Home Politica Politica Genova

Riaperture, Toti: domani nuova ordinanza che entrerà in vigore lunedì. Ecco le novità

0
CONDIVIDI
Governatore ligure Giovanni Toti (foto repertorio fb)

No assembramenti, rigoroso rispetto della distanza interpersonale di sicurezza e mascherine obbligatorie in alcuni luoghi (si pensa sui mezzi pubblici e nei locali al chiuso).

Ecco alcune anticipazioni della bozza della nuova ordinanza sull’emergenza coronavirus, che sarà illustrata domani dal governatore Giovanni Toti e che entrerà in vigore da lunedì 27.

In Liguria riapriranno le attività di pasticcerie, pizzerie, ristoranti e similari (ma solo per il cibo da asporto); di vendita di piante e calzature per bambini; dei “saloni” per cani e gatti.

Confermato il no per estetisti e parrucchieri a domicilio e il sì agli orti e ai piccoli allevamenti da animali da cortile.

Saranno poi possibili varie attività motorie all’aperto in tutti gli orari della giornata e “un po’ più lontani da casa” incluso jogging, piccole passeggiate a cavallo e brevi giri in bicicletta, purché in modo individuale o in compagnia di persone conviventi (pertanto, saranno possibili passeggiate in famiglia con i bambini).

Ok anche alla pesca sportiva sulle sponde dei fiumi e in mare (sempre da soli e a distanza interpersonale di sicurezza) ma lungo moli e banchine aperte (ossia non da scogliere e spiagge chiuse al pubblico secondo le ordinanze dei sindaci).

“Stiamo ancora ragionando su quali saranno le distanze di allontanamento consentite da casa per le attività motorie” ha riferito oggi Toti, ma come minimo saranno quelle incluse all’interno dell’intero territorio del municipio (per le città capoluogo) o del Comune di residenza (in sostanza saranno aboliti i 200 metri).

Tuttavia, per le piccole passeggiate a cavallo, i brevi giri in bicicletta, la cura degli orti e la pesca sportiva, dovrebbe essere consentito lo spostamento in più Comuni liguri.

Inoltre, andare in due sullo scooter o in moto probabilmente si potrà, ma soltanto nel caso di persone conviventi.

Al momento, oltre alle dichiarazioni odierne di Toti su fb, sta girando tra gli amministratori liguri una bozza dell’ordinanza per le osservazioni da rendere entro domani a Regione Liguria per la compilazione del testo definitivo.