Home Politica Politica Genova

Plinio: Bucci e Toti non hanno ricordato il sangue dei Vinti, gli regalerò libri di Pansa

0
CONDIVIDI
Gianni Plinio (CasaPound)

“Ancora una volta la Genova ufficiale oggi non ha voluto ricordare il sangue dei Vinti. Che tristezza!”.

Lo ha dichiarato oggi l’ex vice presidente di Regione Liguria e attuale esponente di CasaPound Gianni Plinio. commentando le celebrazioni del 25 aprile che si sono tenute nel capoluogo ligure.

“Che a dimenticarsene – ha aggiunto Plinio – siano stati degli ex comunisti come Bisca e Ronzitti ci sta.

Ma che a fare altrettanto siano il Sindaco Bucci ed il Presidente Toti è un po’ troppo.

Giova ricordare che sono alla guida di amministrazioni di centrodestra che, in campagna elettorale, strizzano l’occhio ai molti contrari alle apologie resistenziali.

Invierò loro i libri del giornalista Giampaolo Pansa, in modo tale che conoscano le gesta contro inermi e innocenti da parte di tanti partigiani col fazzoletto rosso in questa giornata di 75 anni fa.

Che poi il consiglio regionale venga convocato in seduta straordinaria solenne (sia pure in video conferenza) per celebrare il 25 aprile nonostante i problemi dell’emergenza in atto, è davvero stupefacente.

Se si vuole una ripartenza davvero unitaria e proficua dalla contingenza attuale, come è nei propositi di tutti gli intervenuti alle celebrazioni odierne, allora occorre ispirare, anche e soprattutto il 25 aprile, i propri comportamenti alla pietas umana e alla civiltà”.