Home Cultura Cultura Genova

Continua la rassegna “Dialoghi sulla rappresentazione”

0
CONDIVIDI
Dialoghi sulla rappresentazione-Odifreddi - Dalla Terra alle lune

La XII edizione dei “Dialoghi sulla rappresentazione” è dedicata all’Ingegno, alla capacità dell’uomo di superare le difficoltà, inventare soluzioni sempre nuove, abbattere gli ostacoli e proseguire il cammino in un modo migliore.

La rassegna, ideata da Sergio Maifredi, è prodotta da Teatro Pubblico Ligure, con il sostegno di Comune di Genova e Regione Liguria, il patrocinio della Camera di Commercio di Genova e la collaborazione di Goethe-Institut Genua.

Quest’anno si compone di otto incontri a ingresso libero dal 20 maggio al 6 settembre. Nella prima parte della rassegna ne sono stati protagonisti Lauro Magnani, Moni Ovadia, David Riondino e Amanda Sandrelli.

Dopo la pausa di agosto, i “Dialoghi” riprendono mercoledì 4 settembre con due appuntamenti nella stessa giornata. Alle ore 21, a Palazzo Tursi (via Garibaldi 9), Piergiorgio Odifreddi è il protagonista della nuova produzione di Teatro Pubblico Ligure, L’ingegno, dalla Terra alle Lune – Un viaggio cosmico in compagnia di Plutarco, Keplero e Huygens. Lo spettacolo, creato per i 50 anni dal primo passo dell’Uomo sulla Luna, ha debuttato alla Milanesiana 2019, festival fondato e diretto da Elisabetta Sgarbi.

Odifreddi, matematico e divulgatore, accompagna il pubblico in un viaggio nello spazio, dalla Terra alla Luna e oltre, verso i pianeti e i satelliti del sistema solare, ripercorrendo il pensiero degli uomini che per primi hanno capito la natura di ciò che vediamo brillare nel cielo, fino alla missione Apollo 11, nella consapevolezza di quanto l’uomo sia piccolo di fronte all’universo che cerca di comprendere ed esplorare. Si tratta di un progetto di Sergio Maifredi e dello stesso Odifreddi, con la regia dello stesso Maifredi. Dalla Terra alle lune è preceduto alle ore 18, sempre mercoledì 4 settembre, ma a Palazzo Spinola di Pellicceria dall’appuntamento con Farida Simonetti, storica dell’arte e direttore del Museo di Palazzo Spinola di Pellicceria, che condurrà il pubblico alla scoperta delle capacità innovative di Filippo Parodi, scultore barocco genovese, nella cornice rappresentante Paride e Venere.

Venerdì 6 settembre (ore 21) la rassegna si chiude a Palazzo Tursi con il giornalista e scrittore Massimo Minella, in dialogo con Giuseppe Zampini, impegnato in un appuntamento dedicato alla nostra città, dal titolo L’ingegno di Genova dall’Expo del 1914 al futuro.

Dialoghi sulla rappresentazione XII edizione continua in autunno a Bookpride 2019 (Ogni desiderio / desiderare l’incanto – Teatro Pubblico Ligure per Bookpride) Genova, Palazzo Ducale, 19-20-21 ottobre 2019, ore 17.

Ulteriori informazioni su:

www.teatropubblicoligure.it

!-- Composite Start -->
Загрузка...