Home Cultura Cultura Genova

Concessione Galata, prorogati al 15 marzo termini procedura di gara

0
CONDIVIDI
Il Galata Museo del Mare (immagine di repertorio)

Per facilitare gli operatori interessati, che hanno evidenziato quanto l’emergenza sanitaria renda difficile l’organizzazione dei sopralluoghi, obbligatori per presentare le offerte relative alla concessione del Galata Museo del Mare e promozione del Mu.Ma, il Comune di Genova ha deciso di prorogare il termine di scadenza della gara alle ore 12 del 15 marzo prossimo.

La prima seduta pubblica si terrà il giorno successivo alle 14,30.

Lo Comunica lo stesso comune di Genova precisando come “la procedura aperta riguarda la gestione, per un periodo di sette anni, del Galata Museo del Mare (servizi museali, marketing, servizi educativi e pulizie), promozione e comunicazione del Mu.MA – Istituzione Musei del Mare e delle Migrazioni, l’ente strumentale del Comune di Genova che si occupa del Galata Museo del Mare, della Lanterna, della Commenda di Prè e del Museo Navale di Pegli, e della promozione dei principali musei civici genovesi.

Attraverso la nuova concessione, del valore a base d’asta di oltre 13 milioni di euro, il Mu.MA intende rilanciare le strutture ad esso affidate dal Comune di Genova, e in particolare il Galata Museo del Mare, attraverso una rinnovata offerta di servizi di alto standard qualitativo, diversificata e ampliata, in grado di creare esperienze di visita partecipative, originali, interattive e immersive, sia in loco che virtuali, per raggiungere una più ampia fascia di pubblico.”

Approfondimento e il bando di gara a questo Link