Home Sport Sport Genova

Genoa, sfida al Verona per la salvezza matematica

0
CONDIVIDI

Dopo i risultati della 34a giornata passa sempre più dall’incontro di lunedì (20:45) al Ferraris la salvezza.

Un’occasione da non fallire per avvicinarsi all’obiettivo, incamerare un’altra vittoria, scavallare quota quaranta e prepararsi per un’altra stagione nel massimo campionato. La seduta pomeridiana svolta sul prato del ‘Signorini’ si è svolta in un clima di grande concentrazione. Un segno delle attenzioni che il tecnico Ballardini, autore dal suo avvento di 32 punti in 21 partite, ha trasferito al gruppo in ritiro da stasera nel consueto albergo.

Le prove di matrice tattica sono state integrate dalle valutazioni di carattere specifico sulle condizioni dei giocatori. “Al di là delle assenze di Izzo e Spolli, non è disponibile Pereira a causa di una distorsione alla caviglia e Taarabt che lamenta problemi alla schiena” ha riferito mister Ballardini, prima della stesura dei convocati. Eccoli. 1 Perin, 4 Cofie, 8 Bertolacci, 10 Lapadula, 13 Rossettini, 14 Biraschi, 16 Galabinov, 17 El Yamiq, 18 Migliore, 19 Pandev, 20 Rosi, 22 Lazovic, 23 Lamanna, 24 Bessa, 30 Rigoni, 38 Zima, 40 Omeonga, 44 Veloso, 45 Medeiros, 49 Rossi, 87 Zukanovic, 88 Hiljemark, 93 Laxalt.