Home Sport Sport Genova

Roma-Samp, Giampaolo: ci serve bagno di umiltà

0
CONDIVIDI
Giampaolo, mister della Sampdoria

«Forse siamo stati sopravvalutati e dobbiamo fare un bagno di umiltà per ripartire». Invita tutti a riflettere Marco Giampaolo dopo la sconfitta di Roma. La Sampdoria non vince da un mese abbondante e l’allenatore blucerchiato non riesce a darsi pace.

«Questo risultato è più difficile da commentare rispetto all’ultimo, perché nei contenuti la squadra non ha fatto male ma non è riuscita a gestire le difficoltà».

Personalità. «Dobbiamo rimproverarci la mancanza di personalità in certi momenti della gara – insiste nel chiedere maturità il mister -, è troppo basso il livello di attenzione e di responsabilità in alcune situazioni. Prendo a esempio l’ultima rete giallorossa: non si può prendere un gol così alla fine e su una rimessa laterale. Il derby? La posta in palio è alta, c’è molto da perdere e molto da guadagnare. La partita giusta per ripartire».

VAR. «Accetto il VAR, ma qualche dubbio ce l’ho. Non credo dovesse andare a vederlo, dato che non è un errore grave. Si diventa pazzi se una volta si va e l’altra no. Ma andiamo avanti… – commenta il tecnico -. Bisogna resettare e ripartire dopo le sconfitte. Siamo stati poco bravi a gestire la gara nei suoi aspetti, mentre davanti siamo stati poco pericolosi. Per alzare l’asticella bisogna saperla poi sostenere: servono carattere e autostima, altrimenti ti devi ridimensionare».