Home Cronaca Cronaca Italia

Tornano reperti dalla Svizzera, risultati in 2 giorni: lunedì piano demolizione alle parti

0
CONDIVIDI
Crollo Ponte Morandi (foto Marchelli)

Inchiesta sul tragico crollo del viadotto autostradale sul Polcevera. Torneranno domani mattina dalla Svizzera i 17 reperti ricavati dai resti del Ponte Morandi e analizzati dagli esperti dell’Empa (il Laboratorio federale di prova dei materiali e di ricerca) di Dübendorf, vicino a Zurigo.

Gli investigatori della Guardia di finanza di Genova li prenderanno in consegna al confine e li scorteranno fino all’hangar dell’Amiu, dove si trovano gli altri detriti-reperti.

Secondo quanto riferito, dopo un paio di giorni gli esperti invieranno anche i risultati delle analisi dalle quali emergerà lo stato di conservazione e di deterioramento dei materiali che sostenevano l’infrastruttura sul Polcevera.

I risultati verranno consegnati ai tre periti del giudice per le indagini preliminari che li elaboreranno per farli confluire nella relazione finale.

All’udienza del 17 dicembre, il giudice dovrebbe consegnare alle parti il piano di demolizione presentato dal sindaco e Commissario per la ricostruzione Marco Bucci. Poi saranno fissate le nuove udienze per la discussione.