Home Politica Politica Genova

Spese pazze, condanna Corte dei Conti. M5S: Vattuone lasci incarico segretario Pd

0
CONDIVIDI
Vito Vattuone (Pd)

“Dopo il triste episodio del commissariamento del partito degli anni passati, il Pd ligure continua a fare scempio della fiducia dei suoi elettori: Vattuone è condannato per le spese pazze, in ottima compagnia di altri 9 ex consiglieri regionali del Pd”.

Lo ha dichiarato oggi la capogruppo regionale Alice Salvatore (M5S).

Spese pazze in Regione Liguria, Corte dei Conti condanna 10 ex consiglieri del Pd

“Quel che arreca nuovo supplizio – ha aggiunto Salvatore – è il fatto che costui è stato recentemente scelto come segretario regionale del partito. La consolazione è che grazie alla nostra legge, approvata due mesi fa in consiglio regionale, i vitalizi regionali di questi signori saranno decurtati (con grande fatica e battaglia siamo riusciti a ottenere questo primo risultato), per essere poi ulteriormente e drasticamente ridotti con l’attesissimo e imminente intervento del governo nazionale.

Il Pd dovrebbe preoccuparsi di selezionare e promuovere persone integerrime. Invece, nonostante tutti i recenti scandali, è riuscito ancora una volta a scegliersi un segretario regionale condannato dalla Corte dei Conti per la nota vicenda delle “spese pazze” in Regione Liguria.

Ci auguriamo che Vattuone ora lasci la posizione preminente e di prestigio di segretario regionale, per lasciarla a qualcuno di più meritevole… anche se non c’è il ‘dolo’, come si rallegra lo stesso condannato”.