Home Economia Economia Italia

Aumento di capitale Carige, Malacalza: pronti a partecipare ma prima serve chiarezza

0
CONDIVIDI
Tribunale di Genova boccia la causa di Malacalza Investimenti e altri azionisti

Malacalza investimenti, primo socio di Banca Carige, oggi ha comunicato di avere “espressamente manifestato” anche dopo l’ultima assemblea dei soci “la propria posizione favorevole alla approvazione della ricapitalizzazione, a fronte di una naturale disponibilità del Cda a fornire a tutti gli azionisti i necessari elementi conoscitivi e valutativi (al piano industriale, ndr) utili per potersi consapevolmente esprimere, e potere assumere decisioni anche in ordine alla sottoscrizione”.

Tra l’altro, la famiglia genovese Malacalza aveva già ribadito che occorre anche fare luce sul management del passato.

Carige, Malacalza si astiene: stop aumento di capitale. Far luce su management del passato

Malacalza Investimenti continua quindi ad auspicare un “definitivo consolidamento patrimoniale e il pieno rilancio industriale della banca” confidano di potere concorrere al futuro dell’istituto di credito “al pari di tutti gli altri azionisti nel pieno delle loro prerogative di soci su basi e presupposti di parità di trattamento, piena trasparenza e chiarezza”.

Inoltre “si riserva ogni altra considerazione” sul commissariamento di Carige, “anche all’esito di diretta, più ampia e approfondita conoscenza e valutazione della misura disposta e dei provvedimenti ad essa sottostanti che ad oggi non le sono ancora noti”.