Home Sport Sport Italia

Pallanuoto, Recco ko contro Brescia in gara 3 Scudetto

0
CONDIVIDI

Le finali scudetto del campionato di pallanuoto serie A1 maschile numero 102, insieme alle altre partite di playoff e playout, sono già in corso.

Il terzo appuntamento per lo scudetto 2021 se lo aggiudica la AN Brescia che batte 15-13  la Pro Recco dopo i tiri di rigore e legittima la vittoria meritata dopo una partita che l’ha vista quasi sempre avanti. I tempi regolamentari si chiudono sul risultato di 11-11 con il pareggio in extremis di Di Fulvio. Il parziale è di 2-1 e mercoledì alle 18.30 si torna subito in vasca per gara 4 che potrebbe già essere decisiva con diretta su Rai Sport HD.

La prima partita di finale per l’assegnazione dello scudetto della serie A1 femminile, trentasettesima edizione, è prevista venerdì 28 maggio alle 18.30 a Padova tra Plebsicito Padova e L’Ekipe Orizzonte con diretta su Rai Sport HD. Di seguito il riepilogo degli appuntamenti con le designazioni arbirali e i risultati delle partite già disputate.

La partita. Al primo attacco il Brescia passa in vantaggio con una sassata di Renzuto Iodice che si infila sotto l’incrocio dei pali della porta difesa da Bijac. Alla prima superiorità numerica Brescia fa 2-0, di nuovo Renzuto protagonista. Recco si riversa in avanti con forza ma la difesa bresciana chiude bene. Prima Nikolaidis, poi Del Lungo smorzano le conclusioni. Intanto Cannella va per due volte vicino al terzo gol. Dopo sei minuti e mezzo Recco riduce le distanze: Di Fulvio con l’uomo in più riparte velocemente sulla destra e batte Del Lungo sul palo più vicino.

Brescia con la testa giusta, Recco più compassato. Il secondo tempo si apre con la terza rete personale di Renzuto, che si alza sule gambe e fa passare la palla sopra testa di Bijac. Replica 40 secondi dopo Youngher (uomo in più) per il 3-2. Il gioco è veloce, le occasioni si ripetono, i portieri si esaltano. Echenique forza il tiro che poteva valere il pareggio. Di Somma colpisce il palo dopo il time out chiamato da Bovo (il primo della panchina di casa) ma il 4-2 non tarda ad arrivare: il capitano Christian Presciutti dalla distanza sorprende Bijac. In extremis di seconda frazione Luongo accorcia di nuovo (4-3 e terzo gol in superiorità dei liguri). Cinque minuti di intervallo lungo. Nove gol nella terza frazione in cui Recco trova maggiore disinvoltura e ricuce lo strappo (8-8). Alta velocità. Si nuota fino alla fine. Al minuto 27’14” arriva Il primo vantaggio Recco con Echenique: tiro potente, intuisce ma non trattiene Del Lungo, che successivamente si supera in due occasioni evitando il -2. A tre minuti dalla fine lo stesso Echenique commette fallo di rigore e Vlachopoulos pareggia (10-10). La partita è accesa. Aumentano i contatti ruvidi. Si entra nell’ultimo minuto e super Renzuto Iodice va a segnare il gol dell’11-10 e sesto personale. Hernandez chiama time out. Recco guadagna la superiorità numerica e Di Fulvio pareggia a 15 secondi dal termine. Breve black out elettrico in piscina. Torna la luce. Si va ai rigori. Echenique tira alto in terzo rigore dei liguri, Vlachopoulos non sbaglia il quarto dei lombardi, poi Del Lungo para il tiro di Figlioli e Brescia esulta!

Finale scudetto – A1 M – al meglio delle cinque partite

Mercoledì 19 maggio
Recco – Piscina Punta Sant’Anna, Pro Recco-AN Brescia gara 1 8-9

Giovedì 20 maggio
Recco – Piscina Punta Sant’Anna, Pro Recco-AN Brescia gara 2 8-4

Martedì 25 maggio
Brescia – Piscina Mompiano, AN Brescia-Pro Recco gara 3 15-13 dtr (11-11)

Mercoledì 26 maggio
Brescia – Piscina Mompiano, AN Brescia-Pro Recco eventuale gara 4 alle 18:30 diretta RAI Sport
Arbitri Paoletti e Peris (Cro)

Sabato 29 maggio
Campo neutro, eventuale gara 5 alle 18:30 diretta RAI Sport

Finale terzo e quarto posto – A1 M – al meglio delle tre partite

Mercoledì 19 maggio
Savona – Piscina Zanelli, RN Savona-Telimar Palermo 8-5
Arbitri Savinovic (Cro) e Ricciotti

Mercoledì 26 maggio
Palermo – Piscina Olimpica, ore 18.00 Telimar Palermo-RN Savona
Arbitri Frauenfelder e Calabrò

Giovedì 27 maggio eventuale gara3
Palermo – Piscina Olimpica, ore 17.00 Telimar Palermo-RN Savona

Finale quinto e sesto posto – A1 M

Sabato 15 maggio
Trieste – Polo Natatorio Bianchi, Pallanuoto Trieste-CC Ortigia 13-10

Sabato 22 maggio
Siracusa – Piscina Caldarella, CC Ortigia-Pallanuoto Trieste 9-5

Playout round – utlima giormata

Sabato 29 maggio
Genova – Piscina Albaro, ore 15.00 Iren Genova Quinto-Roma Nuoto
Firenze – Piscina Nannini, ore 18.00 RN Florentia-San Donato Metanopoli
Finale scudetto A1 F – al meglio delle cinque partite

Venerdì 28 maggio
Padova – Piscina Plebiscito, gara 1 ore 18.30 Plebiscito Padova-L’Ekipe Orizzonte DIRETTA RAI SPORT HD

Domenica 30 maggio
Padova – Piscina Plebiscito, gara 2 ore 16.00 Plebiscito Padova-L’Ekipe Orizzonte DIRETTA RAI SPORT HD

Venerdì 4 giugno
Catania – Piscina Scuderi, gara 3 ore 20.15 L’Ekipe Orizzonte-Plebiscito Padova DIRETTA RAI SPORT HD

Domenica 6 giugno
Catania – Piscina Scuderi, eventuale gara 4 ore 16.00 L’Ekipe Orizzonte-Plebiscito Padova DIRETTA RAI SPORT HD

Mercoledì 9 giugno
Padova – Piscina Plebiscito, eventuale gara 5 ore 19.00 Plebiscito Padova-L’Ekipe Orizzonte DIRETTA RAI SPORT HD

Finale per il terzo posto A1 F – gara unica in casa della meglio classificata del preliminary round

Gara unica venerdì 28 maggio
Ostia (Roma) – Piscina Polo Acquatico Frecciarossa, ore 18.00 Lifebrain SIS Roma-CSS Verona