Home Spettacolo Spettacolo Savona

I ragazzi di periferia vi aspettano a Loano

0
CONDIVIDI
I ragazzi di periferia vi aspettano a Loano
I ragazzi di periferia vi aspettano a Loano

I ragazzi di periferia vi aspettano a Loano, per regalarvi l’ultimo appuntamento della rassegna organizzata dall’assessorato a turismo

I ragazzi di periferia vi aspettano a Loano, Il 27 agosto alle 21 toccherà a “I ragazzi di periferia”, che saranno protagonisti di una serata cover interamente dedicata a tre dei più grandi interpreti italiani: Claudio Baglioni, Adriano Celentano ed Eros
Ramazzotti.

E’ consigliabile prenotare il proprio posto a sedere tramite il sito www.tgevents.it alla sezione “Prenota il tuo evento” oppure telefonando a Eccoci Eventi al numero 0182554886. Ingresso gratuito consentito fino ad esaurimento posti a sedere prestabiliti.
Le manifestazioni di piazza Italia si svolgeranno nel pieno rispetto della normativa anti-Covid.

La piazza verrà chiusa dalle 19 e subito dopo prenderanno il via le operazioni di sanificazione e disinfezione.

Il pubblico potrà cominciare ad affluire a partire dalle 20 attraverso l’unico ingresso di via Martiri della Libertà. L’accesso alla piazza sarà consentito esclusivamente ai soggetti muniti del cosiddetto “Green
Pass”, così come previsto dalle più recenti norme di legge. I posti a sedere disponibili sono 350 in tutto.

Una volta esauriti, il pubblico potrà prendere posto sulle altre sedute costituite dai manufatti di arredo urbano o direttamente sul pavimento della piazza.

“I ragazzi di periferia” sono Leonardo Gisonda (alias Celentano), Paolo Gaudino (alias Eros Ramazzotti), Igor minerva (alias Claudio Baglioni), Giorgio Bellia, Gege Picollo, Francesco Bellia, Andrea
Girbaudo.

Leonardo Gisonda, detto Leo Mix, è il sosia indiscusso dell’Adriano nazionale e vincitore di “Re per una notte”. Imitatore e cabarettista. Divertimento assicurato, ironia e tanta allegria.
La passione di Paolo Gaudino per Eros Ramazzotti nasce da bambino, nel 2009 il suo tributo nella sua prima band.

Grazie alla somiglianza fisica e vocale di Paolo numerosi sono i concerti in giro per le piazze e i locali sia in Italia che all’estero. Nel 2013 lo vediamo ospite nella trasmissione televisiva “Quelli che il
calcio” al fianco della grande Giorgia nel brano “Inevitabile”.

Nel 2016 Paolo decide di formare una nuova band con dei professionisti come Emanuela Torriani, corista che accompagna Paolo in giro in tutti gli spettacoli.

Tutti i brani sono sapientemente rivisitati ed arraggianti per poter essere cantati ed apprezzati da tutto il pubblico. scita
Igor Minerva, cantautore, si appassiona al canto già da bambino, all’età di 5 anni inizia a studiare pianoforte e nel 1985, grazie ad un’amica che gli presta il doppio 33 giri Alé-oó, impara a conoscere la musica di Claudio Baglioni e ne resta affascinato.

Nel 1985 la sua prima esperienza televisiva: il Comune di Milano consegna ogni anno lo storico “Ambrogino d’oro”.

Gli iscritti furono oltre 800. Igor si presentò all’audizione portando il brano “Figli siamo noi”, scritto e prodotto da Reitano, insieme agli altri componenti de “Il gruppo”.

La gara fu trasmessa in eurovisione su Rai2. Tra il 1987 e il 1990 partecipa a concorsi canori nazionali, ottenendo sempre buoni piazzamenti e spesso vincendo il premio della critica.

Nel 1993 viene selezionato per partecipare alla trasmissione televisiva “Karaoke”, condotta da Fiorello su Italia1, esibendosi con il brano “Mistero” di Enrico Ruggeri.

Nel 1999 decide di provare con la trasmissione di Canale5 “Momenti di Gloria” condotto da Mike Bongiorno. Questo “momento” decreta l’inizio della carriera di Igor come interprete delle canzoni di Baglioni.

Nel 2002 viene selezionato per partecipare alla trasmissione televisiva “Sì sì, è proprio lui!” condotta da Luisa Corna su Rai1, consistente nel campionato nazionale degli imitatori.

Raggiunge le fasi finali superando una selezione con oltre 4000 candidati ed Ufficio Stampa Comune di Loano arrivando tra i primi 10 migliori imitatori italiani.

Oltre a Claudio Baglioni, infatti, Igor imita altri cantanti, da Eros Ramazzotti a Vasco Rossi, da Riccardo Cocciante a Renato Zero, e molti altri. Dal 2021 iniziano i concerti-tributo a Claudio Baglioni, dapprima nei teatri e successivamente nelle piazze e nei locali di tutta Italia.

Nel 2014 nasce la band Notte di Note, formata da 6 musicisti, che accompagna Igor nei concerti del nord Italia.

Nel 2018 inizia anche l’avventura con la band Alè-oò, formata da 4 musicisti e 4 ballerine, che accompagna Igor nei concerti del centro-sud Italia. E’ concorrente al programma “Tu Si Que Vales” dove si è aggiudicato un posto nella fase finale.

Giorgio Bellia, diplomato al Cento Professione Musica di Milano, collabora con numerosi artisti tra i quali, Dolcenera, Valerio Scanu, Marco Carta, Loretta Grace Band, New Trolls, Carlo Verdone, Luisa Corna, Umberto Smaila e tanti altri.

Gege Picollo, diplomato in chitarra jazz, ha collaborato instudio e dal vivo con molti artisti dello spettacolo da drupi a Marco Predolin, Gigi e Andrea, Rai Radio Due, XFACTOR, Giampaolo Casati, Mauro Battisti, Ivan Cattaneo. Ha pubblicato diversi cd con Triptic, JoeSingerChoir, Canzoniere Popolare Tortonese, ed altri con il proprio nome.

Francesco Bellia, basso voce e chitarra, 30 anni di esperienza di 13 anni in giro per il mondo con la Storia dei New Trolls. Innumerovoli esperienze musicali con artisti del calibro di Baglioni, Renato Zero, Irene Fornaciari, PFM, L’Aura, Massimo di Cataldo, Danilo Amerio, Sarah Jane Morris, Corrado Tedeschi, Le Orme, di lui si può dire che ama la buona musica.

Andrea Girbaudo, pianista, diplomato in musica corale e direzione di coro al conservatorio di Torino e in jazz al conservatorio di Alessandria. Numerose Tribute e cover band tra le quali la collaborazione con Ricky Portera.

Chitarrista degli Stadio e Dalla. Produttore e arrangiatore in studio di registrazione per il mercato dance giapponese da 25 anni.