Home Cronaca Cronaca Genova

Genovese 75enne morta dopo vaccino Pfizer, procura: omicidio colposo

0
CONDIVIDI
Policlinico San Martino di Genova (foto di repertorio)

La procura di Genova ha ipotizzato l’omicidio colposo, a carico di ignoti, nell’indagine aperta a seguito del decesso della paziente “ultravulnerabile” di 75 anni, che era stata vaccinata con la seconda dose di Pfizer-BioNTech.

Il pubblico ministero Arianna Ciavattini ha dato incarico al professore Luca Tajana per l’esecuzione dell’esame autoptico, insieme all’ematologo Franco Piovella.

Era stata la direzione sanitaria dell’ospedale San Martino a segnalare il decesso della genovese alla procura e al ministero della Salute.

Intanto, oggi si sono svolti i funerali di Francesca Tuscano, l’insegnante di 32 anni morta domenica 4 aprile per emorragia cerebrale a cui era stata somministrato il vaccino Astrazeneca lunedì 22 marzo.

Anche in questo caso, la procura di Genova ha aperto un fascicolo per omicidio colposo.

Le indagini sono state affidate ai carabinieri del Nas, che hanno sequestrato tutta la documentazione relativa all’iter vaccinale: dall’anamnesi fino al foglio del consenso informato e al lotto del farmaco.

Vaccini anti Covid, altra morta a Genova: 75enne aveva ricevuto seconda dose Pfizer

Vaccini anti Covid, altro morto a Savona: 75enne aveva ricevuto prima dose Pfizer