Home Politica Politica Savona

Foscolo (Lega): Situazione parchi per bambini preoccupante a Pietra Ligure

0
CONDIVIDI
Il parco giochi per i bambini transennato

Pietra Ligure. “La situazione dei parchi pubblici per bambini a Pietra Ligure desta preoccupazione: a oltre un anno dall’insediamento dell’Amministrazione, emergono numerose problematiche irrisolte. Ho raccolto molte segnalazioni da cittadini e visitatori in merito alle criticità dei parchi pubblici destinati ai più piccoli, ho verificato personalmente e presentato una mozione da discutere in Consiglio Comunale.” A dirlo Sara Foscolo, deputata della Lega e capogruppo Lega Salvini Premier a Pietra Ligure.

“Per citarne alcune, prosegue la Foscolo: nella Piazza Madre Carla De Noni, inaugurata nel 2019, il posizionamento dell’unico gioco per bambini risulta pericoloso, con ghiaia al posto della pavimentazione antitrauma per attutire eventuali cadute da parte dei bambini, prevista peraltro dalle norme europee; nel parco pubblico Giuseppe Perotti di via XXV Aprile, giochi vecchi e malandati, la pavimentazione è danneggiata con rischio di inciampo; purtroppo il parco è utilizzato anche da alcuni venditori abusivi come dormitorio pomeridiano. Intorno al Centro Polivalente di via Nino Bixio i giochi sono vetusti, non c’è pavimentazione adeguata e l’acqua del laghetto è stagnante, un ricettacolo di insetti.

L’acqua stagnante del laghetto

Nel parco Prof. Rossi in via Piani, da mesi ci sono transenne divelte e chiunque, nonostante i divieti, può accedere all’area giochi, potenziale pericolo per l’incolumità di bambini e ragazzi, con pavimentazione rovinata. Come avvenuto in altri Comuni, una totale revisione dei parchi gioco per bambini dovrebbe anche prevedere degli spazi destinati ai bambini con disabilità, come ci si aspetta da Pietra Ligure che, va ricordato, ha ricevuto la Bandiera Lilla: è un dovere dell’Amministrazione creare spazi dove i bambini con disabilità possano vivere momenti ludici insieme ai loro coetanei e abbattere quelle barriere che impediscono la relazione tra i bambini con e senza disabilità. Servono azioni concrete. Ecco perché ho presentato una mozione in cui si impegna il Sindaco e la Giunta a provvedere al più presto alla manutenzione dei giochi per bambini posizionati nei parchi pubblici, alla sostituzione dei giochi pericolosi e alla messa in sicurezza delle aree pubbliche destinate agli utenti più piccoli. Chiedo inoltre che si attivino per il posizionamento di giochi destinati ai bambini con disabilità e la realizzazione di parchi gioco inclusivi. Pietra Ligure deve essere accogliente verso tutti, a cominciare dai più piccoli, e non può permettersi parchi pubblici in queste condizioni”.