Home Cultura Cultura Savona

Cinque mostre da visitare ad Albenga ed Alassio

Si tratta di tre collettive (complessivamente con più di 40 artisti in esposizione), di un grande omaggio all' estro di Emanuele Luzzati e di una personale dedicata a Marianne Louma

0
CONDIVIDI

SAVONA. 3 DIC.  Nella Chiesa Anglicana ad Alassio domani si inaugura alle ore 17 e 30 una importante mostra dedicata ai manifesti di promozione del Turismo in Riviera ai primi del Novecento.

“Love From Alassio, Arte grafica dei primi anni del Novecento” è il titolo della mostra, a
cura di Claudia Andreotta e Francesca Bogliolo, con approfondimento critico e progetto grafico di Andrea Daffra.

L’ esposizione è una pregiata selezione di manifesti d’epoca, realizzati da artisti di assoluto rilievo tra i cartellonisti del Novecento, e presenta anche deliziosi abiti dalla collezione del Museo DAPHNÉ della Moda e del Profumo di Sanremo. Fra le opere più belle quelle di Craffonara e Codognato e del savonese Filippo Romoli, tra i maggiori cartellonisti del Novecento. I cartelloni in esposizione sono una pregiata selezione di opere provenienti dalla collezione privata di Alessandro Bellenda, titolare della Galleria L’Image di Alassio.

Ad Albenga domani alle ore 15 e 30 si inaugurerà invece la mostra “Emanuele Luzzati Cantasorie”. In esposizione 50 opere del Maestro, che fu scenografo, animatore e illustratore di livello internazionale. La mostra è ospitata a Palazzo Oddo, presso la “Mostra Magiche Trasparenze”(Via Roma, 58). Oltre alle opere dell’artista il visitatore sarà trasportato lungo un percorso assai ricco di immagini, ingrandimenti, cartelloni, sagome delle scenografie teatrali e testi. Ad organizzare l’evento l’Amministrazione comunale di Albenga e la “Lele Luzzati Foundation”. Saranno proposte inoltre le immagini di alcuni film di animazione di Gianini – Luzzati. La mostra sarà visitabile fino al 9 dicembre negli orari di apertura della Mostra Magiche trasparenze cioè dal martedì alla domenica dalle ore 10 alle ore 13 e dalle ore 15 alle ore 18 e 30.

 

Nei giorni successivi sempre ad Albenga saranno aperte altre tre interessanti esposizioni.                      Lunedì nella Sala delle Esposizioni dell’ UCAI (Unione Cattolica Artisti Italiani), inizierà la collettiva pre natalizia “Aiuta l’ Arte”, patrocinata dall’ associazione artistica e culturale “Torchio e Pennello”. Verranno esposti 64 disegni, dipinti ed incisioni di vari artisti tra i quali il grande disegnatore Chino Bert, il noto scultore Giuliano Ottaviani ed ancora Giuseppe Ferrando, Manuela Ferrando, Maria Teresa Tissone ed altri artisti locali.         Le opere, che provengono dalla collezione privata della famiglia Ferrando, sono messe in vendita per sostenere le iniziative dell’ Associazione che ha ripreso le attività da poco, dopo una lunga chiusura dovuta al Covid.                                                                                                             La collettiva resterà aperta fino al 20 dicembre 2021 ed il ricavato verrà interamente devoluto all’associazione “Torchio e Pennello” per la realizzazione di progetti e fini sociali.                                                        La mostra sarà visitabile tutti i giorni, con il seguente orario: dalle ore 10 alle 12 e dalle 16 alle 19.

Ancora ad Albenga, nel cuore del Centro Storico, ma a partire da mercoledì 8 dicembre, nella Sala Esposizioni dell’antico e prestigioso palazzo San Siro, diretto e curato dall’ architetto Annamaria Vercellino, in occasione della festa dell’Immacolata, sarà inaugurata la mostra dal titolo ” L’ Elaborazione della materia nello spazio secondo Marianne ” di Marianne Louma ” e verrà anche esposto in tale occasione il simbolico e suggestivo Presepe.

Infine, sempre ad Albenga, alla Galleria Punto Arte di Paola Maestri in Via Mazzini,1 nello stesso giorno aprirà la interessante collettiva con 22 artisti dal titolo: “Arte in amicizia”. Questi i nomi dei partecipanti: Marinella Azzoni, Pino Balda, Ennio Bestoso, Manuela Bruzzone, Olga Dvoryanskaya, Giulio Fabbrini, Giuseppe Ferrando, Flavio Furlani, Laura Lazzati,  Giovanna Lupi, Paola Maestri, Paola Moreno, Gino Pisanello, Maria Rosa Ravera, Ciso Risso, Cristina Sartore, Renza Sciutto, Stevenazzi, Beatrice Turra, Luisa Vincini, Antonella Zanardi e Lauretta Ziccone. La mostra è aperta al mattino dalle ore 9 alle ore 12.

CLAUDIO ALMANZI