Home Consumatori Consumatori Savona

Al Seminario di Albenga la Verzello insegna a realizzare Icone

La nota artista Lucy Verzello guiderà il Laboratorio attraverso il quale i partecipanti impareranno la millenaria arte delle icone bizantine

0
CONDIVIDI
Lucy Verzello

Albenga – Cinque fine settimana per realizzare un sogno. Sarà possibile infatti, in soli dieci giorni di teoria e pratica, frequentando un vero e proprio corso completo di Iconografia al Seminario vescovile di Albenga e partendo da zero, realizzare una icona in stile bizantino.

“Sarà un corso- dicono gli organizzatori- nutrito con approfondimenti storici e con fondamenti teologici e spirituali dell’arte delle icone, per offrire ai partecipanti un primo approccio al complesso linguaggio stilistico bizantino. Al termine ciascuno avrà realizzato un’icona del Cristo che verrà benedetta nella cerimonia finale”.

Il corso prenderà il via sabato 28 gennaio. Si tratta di una occasione di grande rilievo culturale per tutti coloro che volessero apprendere i primi rudimenti di questa importante arte millenaria, oppure ripassare la tecnica e rinfrescare la teoria.

Il corso, che è strutturato in cinque fine settimana e si concluderà il 21 maggio, è guidato dall’insegnante Lucy Verzello che da più di vent’anni si dedica all’iconografia cercando di diffondere l’amore per questa antica arte sacra.

“Per cinque fine settimana – dicono gli organizzatori – attraverso un corso di circa 70 ore, si raggiungerà l’importante risultato di realizzare un’icona con la tradizionale tecnica della tempera all’uovo. L’icona sarà realizzata e completata da ciascun allievo, secondo gli antichi canoni bizantini e seguendo la teologia, la simbologia e la spiritualità delle icone classiche”.

Lucy Verzello, alassina, ha iniziato il suo percorso artistico negli anni sessanta lavorando principalmente su ceramica e successivamente anche su vetro, su tessuto e con acquerello. Successivamente incontra l’Iconografia tramite un intenso cammino spirituale, alla ricerca del Divino attraverso l’arte. Inizialmente si è formata alla scuola di Iconografia di Trento con il maestro Fabio Nones ed ha poi preso parte attiva alla scuola del maestro iconografo russo Padre Andrej Davidov. Ha all’attivo importanti collettive e personali fra le quali spiccano quelle presso la Cappella S. Giuseppe (Toirano)nel 1998; all’ Abbazia Benedettina di Finalpia e quella nella Parrocchiale di San Bartolomeo (Zuccarello) nel 1999. Nel 2000 una sua personale presso le opere del Sacro Cuore ad Albenga ha riscosso notevole successo. In seguito ha esposto in importanti e numerose personali e collettive. Per avere maggiori informazioni contattare il numero di cellulare 3398429285 oppure richieder il depliant completo consultando il sito sanmicheleicone@gmail.com
CLAUDIO ALMANZI