Home Consumatori Consumatori Savona

A Ceriale partiti i lavori di restauro del palazzo comunale

0
CONDIVIDI
A Ceriale partiti i lavori di restauro del palazzo comunale

Cominciato il restyling del palazzo comunale di Ceriale: un intervento dal valore di 180 mila euro.

Il vice sindaco e assessore Luigi Giordano: “Accessibilità e sostenibilità per il nostro Comune”

Un altro intervento del piano opere pubbliche varato dall’amministrazione comunale di Ceriale: sono partiti i lavori per il restyling del palazzo comunale, dal valore di 180 mila euro.

Dopo l’iter relativo al progetto preliminare e al definitivo progetto esecutivo, è arrivato il via libera ai lavori.

L’intervento proposto è finalizzato alla realizzazione, al piano terra della sede principale del Comune cerialese, di un nuovo ufficio comunale, di un servizio igienico per persone diversamente abili, di un nuovo locale adibito ad archivio, non aperto al pubblico ed accessibile solo al personale autorizzato del Comune di Ceriale, modificando gli attuali spazi interni riservati alla catalogazione.

Previsto anche un nuovo accesso per disabili dal lato della ferrovia per agevolare l’accesso agli uffici comunali, con l’eliminazione di tutte le barriere architettoniche.

Salvo intoppi ci vorranno circa tre mesi per completare i lavori.

“Con questo intervento si doterà il palazzo comunale di un servizio igienico usufruibile dalle persone diversamente abili, che purtroppo sino ad ora non era presente. Si realizzerà, inoltre, un nuovo ufficio a disposizione della macchina comunale” afferma con soddisfazione il vice sindaco e assessore ai lavori pubblici Luigi Giordano.

“Il posizionamento al pian terreno, realizzato nell’ambito del layout progettuale, faciliterà l’accesso anche alle persone con difficoltà motoria” aggiunge il vice sindaco cerialese.

“Nonostante la crisi pandemica, la nostra amministrazione prosegue il più rapidamente possibile con il piano di opere pubbliche: ora, dopo la nuova location per l’Ufficio Tecnico e le azioni volte al risparmio energetico di tutte le strutture comunali, un altro intervento che migliorerà il nostro palazzo comunale a livello di servizi e di accessibilità”.

“Sperando che l’emergenza sanitaria si concluda prima possibile, il nostro obiettivo è quello di rendere il nostro Comune più aperto e fruibile ai cittadini e alla nostra intera comunità” conclude Giordano.