Home Gossip

2022: C’eravamo tanto amati ma oggi non più. Il 2023 che anno sarà?

0
CONDIVIDI
2022: C'eravamo tanto amati ma oggi non più. E il 2023 che anno sarà?
Una scena del film La guerra dei Roses

Il 2022 è stato l’anno degli amori naufragati: C’eravamo tanto amati ma oggi non più. E il 2023 che anno sarà? Gioie e amori o cuori infranti e dolori?

2022: C’eravamo tanto amati ma oggi non più. Nuove storie d’amore nasceranno oppure vecchie storie d’amore capitoleranno? Non vediamo l’ora di farci un po’ gli affari di cuore dei nostri cari VIP di casa nostra. Perché si sa che del gossip non importa a nessuno, ma poi, sotto sotto, chi non va mai a dare una sbirciatina a cosa fanno e dove si stanno divertendo i nostri beniamini?

Iniziamo a tirare le somme del 2022, l’anno degli amori naufragati. Ci lasciamo alle spalle un anno che non ha portato molta fortuna ai grandi amori che sembravano inossidabili. E’ proprio il caso di dirlo: C’eravamo tanto amati ma oggi non più.

Molti si sono sciolti come neve al sole, lasciando dietro di sé solo una scia di: “C’eravamo tanto amati”. Il 2022 è stato l’anno della fine! The end! Stop! E il 2023 che anno sarà?

2022: C’eravamo tanto amati ma oggi non più

Da Michelle Hunziker e Tomaso Trussardi, a Ilary Blasi e Francesco Totti. Da Claudio Amendola e Francesca Neri ad Alessia Marcuzzi e Paolo Calabresi. Coppie del jet set sono scoppiate come petardi in mano a ragazzini la notte di Capodanno. E a noi non è rimasto altro che assistere alla disfatta di Caporetto.

Oltreoceano non è andata meglio. Pamela Anderson e la sua guardia del corpo Dan Hayhurst si sono detti addio dopo un matrimonio lampo durato soltanto un anno.

Ben più resistenti, ma non inossidabili, Jennifer Flavin e Sylvester Stallone; la signora “Balboa” ha chiesto il divorzio dopo soli 25 anni di matrimonio e chissà se avrà indossato qualche guantone da box anche lei!?! C’è da scommetterci!

2022: C'eravamo tanto amati ma oggi non più. E il 2023 che anno sarà?
Sylvester Stallone e Jennifer Flavin

Il 2023 che anno sarà? I presupposti.

Dopo queste tempeste, più o meno ormonali, eccoci entrati in questo 2023, che è appena iniziato non proprio coi botti, se si pensa a Cecilia Rodrigues e il suo bel Marcantonio Ignazio Moser in viaggio nella terra madre di lei. Ci meritavamo ben altro!

Anche la ex signora Totti è in vacanza in Thailandia, tanto per cambiare, mentre l’ex marito vola con la nuova fiamma in USA. Insomma a crogiolarsi in pianti e rimorsi nel proprio focolare casalingo non ci pensano proprio nessuno dei due. C’eravamo tanto amati ma oggi non più.

Meno male che ci pensa il piccolo lord britannico Henry a scaldare un po’ le atmosfere di questo inizio anno e ci racconta nel suo “Spare”, in uscita in questi giorni, le sue tenere e dolci memorie di infante reale. Memorie delle quali la Casa Reale Britannica avrebbe fatto molto volentieri a meno.

La befana vien di notte ma la pischella non manca mai

A guardarci un po’ in giro nulla di eclatante se non il solito vippone che sfoggia la belloccia di turno, la quale non può avere ormai almeno una dozzina di anni in meno di lui. Punizione: la radiazione dall’albo. Degli avvocati? No, dei VIP!

Qualche esempio? Pierfrancesco Favino e la sua bella mogliettina Anna Ferzetti che di anni ne ha 40 mentre lui 53. la Iena Teo Mammucari che di anni ne ha 58 se la spassa con una ignota ma giovanissima bellezza di circa 30 anni di meno. Per non parlare poi di Mister Striscia Ezio Greggio che sfoggia la sua preziosa perla di 30 anni quando lui ne ha più del doppio. L’amore, è proprio il caso di dirlo, non ha età.

2023: che anno sarà? Chi ben comincia è a metà dell’opera!

A farla da padrona sui social in questi giorni è la stellina di casa Ramazzotti. La bella Aurora, siccome buon sangue non mente, alla tenerissima età di 26 anni sfodera il suo bel pancione e i fans sfegatati della bella figlia d’arte la seguono passo dopo passo, persino sotto la doccia del suo bagno. Per tutti coloro che tanto “A me del gossip non me ne frega proprio niente” il parto è previsto per marzo 2023. Auguri a nonno Eros!

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Aurora Ramazzotti (@therealauroragram)

L’amore con la A maiuscola? Ciak si gira!

In attesa che quest’anno nuovo ci porti tanti doni che Babbo Natale sembra essersi dimenticato pochi giorni orsono, vogliamo ricordarci gli indimenticabili momenti dell’amore che noi tutti abbiamo sognato almeno una volta nella vita. E lo facciamo attraverso le parole e le scene  indelebili di quei film che sono entrati nei nostri cuori, attraverso i quali ci auguriamo un 2023 pieno di “Amore”.

Chi di noi non ha mai desiderato che il partner accarezzasse la nostra folta chioma sussurrandoci: “Buona fortuna bambina. Baciami, baciami come se fosse l’ultima volta!”. (Casablanca). C’eravamo tanto amati eccome!

Vogliamo parlare delle farfalle nello stomaco? Quella fase iniziale dell’innamoramento dove le parole fuoriescono dalle labbra con quella leggerezza dell’essere che abbraccia i sensi e non li molla più. “Posso restare un po’ di più? Resta per sempre“ si dicevano William ed Anna, i due protagonisti di Notting Hill divorandosi con gli occhi.

“Ti amo quando hai freddo e fuori ci sono 30 gradi”.

Chi non si ricorda Hugh Grant nella sua dichiarazione d’amore ad Andie Macdowell in: Quattro matrimoni e un funerale? “Mi stavo domandando se per puro caso…io ho la sensazione di provare…io credo di amarti…forse a te potrebbe far piacere…no naturalmente no”.

Ma in fondo l’amore che cos’è se non quello che dichiarava Billy Crystal a Meg Ryan in: Harry, ti presento Sally? “Ti amo quando hai freddo e fuori ci sono 30 gradi. Ti amo quando ci metti un’ora a ordinare un sandwich. Amo la ruga che ti viene qui quando mi guardi come se fossi pazzo e sono felice che tu sia l’ultima persona con cui chiacchiero prima di addormentarmi la sera… Sono venuto stasera perché quando ti accorgi che vuoi passare il resto della vita con qualcuno, vuoi che il resto della vita cominci il più presto possibile”.

2022: C'eravamo tanto amati ma oggi non più. E il 2023 che anno sarà?
Harry ti presento Sally

Non c’è dubbio: l’amore è una cosa meravigliosa! Almeno fino a quando: “Nella vita commisero soltanto un errore: sposarsi” (La guerra dei Roses). Sabrina Malatesta