Home Cronaca Cronaca Savona

Un comitato a Spotorno contro ex promotore finanziario di Azimut

0
CONDIVIDI
Un comitato a Spotorno contro ex promotore finanziario di Azimut

Il caso che vedrebbe un ex promotore finanziario di Azimut, manlevato dall’azienda, rischia di esplodere a Spotorno, ridente cittadina della provincia di Savona.

E se da una parte la stessa Azimut, contattata telefonicamente, si è dichiara parte lese e disponibile ad un incontro che, sembra sia avvenuto ieri, i risparmiatori di Spotorno non ci stanno e hanno costituito un Comitato ad hoc con l’intenzione, tramite uno noto studio legale genovese di adire un’azione legale nei confronti sia del promotore, sia dell’azienda che, secondo i componente del comitato, ‘non poteva non sapere’.

Così l’imprenditre Tommaso Tortarolo, figlio di uno dei tanti truffati si è fatto portavoce della vicenda che sicuramente porterà a nuovi sviluppi nei prossimi giorni.

Oggetto della rabbia dei risparmitori di Spotorno e sembra non solo, è l’ex vice sindaco Gianni Spotorno che oltre a creare paura e rabbia fra i suoi concittadini, ha dato le dimissioni da vice sindaco creando anche un terremoto a livello politico in Comune e le dimissioni degli assessori Delbono e Moretti.

La presunta truffa a note famiglie della zona o a semplici persone che avevano messo nelle mani del promotore i risparmi di una vita, avrebbe riguardato almeno 52 famiglie spotornesi e sembra oltre un centinaio di ex clienti residenti nel savonese, supererebbe i 5 milioni di euro e sarebbe stata perpetrata da almeno qualche anno.

Per dar forza al Comitato è stata creata anche un gruppo Facebook (https://www.facebook.com/groups/2207779439268094) anche con l’obiettivo di raccogliere e documentare altre segnalazioni il tutto per documentare una corposa denuncia.

Noto promotore finanziario di Spotorno sollevato dall’incarico?

Spotorno | Dopo vice sindaco, si dimettono anche due assessori

La lettera di Azimut mandata ai risparmiatori di Spotorno