Home Politica Politica La Spezia

Tragico incidente alla Spezia, Pastorino (RaS): 259 i morti sul lavoro da inizio 2018

0
CONDIVIDI
Tragico incidente sul lavoro alla Spezia

“Zekic Dragan, operaio croato di 56 anni, ieri è morto sul luogo di lavoro. Un suo collega, per lo stesso incidente, è ricoverato in ospedale in fin di vita. L’incidente è avvenuto alla Spezia, all’interno di un cantiere navale del Gruppo Antonini, dove la braga di una gru si è tranciata di netto causando la morte di un operaio e ferendone gravemente un altro.

I sindacati Cgil, Cisl e Uil hanno indetto uno sciopero generale di 8 ore a La Spezia per domani.

Sulla sicurezza bisogna investire e fare prevenzione. I dati sulle morti bianche sono allarmanti ed è compito delle istituzioni intervenire affinché mai più non resti solo uno slogan. Bisogna rafforzare i controlli e inasprire le sanzioni, perché non si lucra sulla sicurezza delle persone”.

Lo ha dichiarato stamane il consigliere regionale Gianni Pastorino, che sarà presente domani mattina al presidio in Piazza Europa alla Spezia.

“Dal primo gennaio 2018 – ha aggiunto Pastorino – sono 259 i morti sui luoghi di lavoro in Italia secondo il report dell’Osservatorio indipendente di Bologna, che aggiorna quotidianamente sul suo blog il drammatico susseguirsi di incidenti.

La Costituzione recita che l’Italia è una Repubblica fondata sul lavoro, ed è compito delle istituzioni garantire che questo lavoro venga svolto in sicurezza. Le morti bianche sono inaccettabili”.