Home Politica Politica Italia

Striscioni dei giovani di Lotta Studentesca (FN) in Liguria: Anpi non rompere più

0
CONDIVIDI
Striscione appeso alla Spezia dai giovani di Lotta Studentesca (Forza Nuova)

I militanti di Lotta Studentesca, formazione giovanile di Forza Nuova, ieri hanno “provocatoriamente affisso” in tutta Italia, striscioni con la scritta: “Anpi: torna sui monti, salutaci i pastori e non romperci i coglioni”. In Liguria, uno striscione è stato appeso nei pressi dell’ospedale Sant’Andrea della Spezia, altri a Savona e Bordighera.

“Continuano a ficcarci in testa sin da bambini i valori dell’antifascismo, della resistenza – hanno dichiarato i ragazzi di LS –  fanno cantare ‘Bella Ciao’ all’interno delle scuole e poi si riempiono la bocca di parole come uguaglianza e democrazia.

Parlano di violenza fascista, ma gli è scomodo ricordare episodi come quello di Giuseppina Ghersi, tredicenne stuprata ed uccisa dai partigiani o l’Eccidio di Codevigo, in cui i morti per mano dei liberatori furono più di cento.

Non ci siamo mai riconosciuti nei valori della resistenza, non ci rappresentano e mai lo faranno.

Siamo la gioventù che non si arrende, la gioventù fuori dagli schemi, che non accetta resa e non depone la lotta. Finché ci sarà una sola bandiera di Lotta Studentesca a sventolare, l’antifascismo non vincerà!”.

“Siamo con i Giovani di Lotta Studentesca, dal levante al ponente della Liguria – hanno dichiarato i responsabili regionali di Forza Nuova – bBasta soldi nostri, pubblici all’ANPI. O si sciolgono o pagano la ‘tessera’ come tutti per campare. Ironici gli striscioni dei nostri ragazzi, ma già qualche vestale dell’antifascismo ha levato al cielo ‘alti lai’ specialmente nel ponente ligure. Attendiamo gli altri”.