Home Politica Politica Italia

Anpi denuncia giovani FN ai carabinieri: ricordate quando scendemmo dai monti

0
CONDIVIDI
Striscione FN contro Anpi

“La sezione Anpi di Sanremo esprime tutta la sua solidarietà all’Anpi di Bordighera, facendosi portavoce del comunicato in relazione allo striscione apposto ieri all’ingresso della sede della sezione ANPI di Bordighera da Forza Nuova, a testimonianza e conferma dei valori che animano Forza Nuova (se qualcuno avesse ancora avuto dei dubbi)”.

Lo ha riferito su Facebook l’attivista antifascista Amelia Narciso dell’Anpi di Sanremo, che ha anche replicato all’ultradestra: “Chi invita l’ANPI a tornare sui monti, dovrebbe ascoltare un nostro suggerimento, piccolo ma importante: vi ricordate il 25 aprile, quando dai monti i Partigiani sono scesi?”.

Altri striscioni, a firma dei ragazzi di Lotta Studentesca, formazione giovanile di Forza Nuova, erano stati affissi anche a Savona e alla Spezia, oltre che in numerose altre città italiane.

“Care Compagne e cari Compagni – ha aggiunto Giorgio Loreti dell’Anpi – nella tarda serata di ieri ignoti hanno appeso alla parete accanto all’ ingresso della nostra sede (Bordighera, via Al Mercato 8) l’ignobile scritta a firma di ‘Forza Nuova Ponente’.

Una inqualificabile provocazione, di persone sicuramente disturbate culturalmente, che respingiamo fermamente e che abbiamo denunciato al Comando dei Carabinieri di Bordighera.

Con l’informazione doverosa dell’accaduto, invitiamo tutti a mantenere la serenità e a rafforzare l’impegno in difesa dei valori della Resistenza.

Rassicuriamo che la nostra attività culturale, anche nelle scuole, continua ancor più motivata da questi deprecabili episodi, semmai ce ne fosse bisogno. Nel ricordo commosso di chi si è sacrificato per assicurare la libertà e la democrazia a tutti i cittadini, viva l’ Anpi, viva la Resistenza. Resistenza, ora e sempre”.