Home Cronaca Cronaca Italia

Sospese ricerche skipper Revello dopo soli 3 giorni, appello moglie a Papa Francesco

0
CONDIVIDI
I velisti dispersi: Voinea e lo spezzino Revello

Oggi pomeriggio l’agenzia Ansa ha riferito che sono state sospese le ricerche dello skipper spezzino Aldo Revello e l’amico velista Antonio Voinea, dispersi dalla notte tra il 1° e il di 2 maggio nell’oceano Atlantico (v. articolo precedente). La notizia è stata confermata dal consolato italiano e dalla Farnesina alla moglie di Revello, Rosa Cilano.

“Hanno bloccato le ricerche – ha spiegato la moglie dello skipper – perché siamo oltre il tempo massimo previsto dal protocollo”.

Stasera Rosa Cilano ha annunciato che domani incontrerà i giornalisti per lanciare un appello: “Devo rimanere lucida, devo farlo perché sono certa che Aldo e Antonio siano ancora là ad aspettare”.

Nel frattempo sono moltissimi gli appelli sul web da parte di sconosciuti, colleghi, amici e amiche: “Non ci credo, non ci voglio credere. Condividiamo in massa, non si può lasciarli in oceano dopo solo 3 giorni, senza un relitto, senza ritrovamenti certi di parti del Bright (lo scafo a vela disperso, ndr)”.

E sulla pagina Facebook di Aldo “Rampu” Revello è comparso un video: “Le ricerche devono proseguire!!!”.

Inoltre, è stato inviato anche un messaggio a Papa Francesco perché faccia un appello alle autorità di soccorso: “Buona sera Papa Francesco, ti scrivo non per chiedere aiuto per me, ma per due dispersi in Oceano Atlantico per i quali hanno smesso le ricerche. Questo che ti mando è il messaggio disperato della moglie di uno dei due dispersi Aldo Rampu Revello. Grazie per quello che potrai fare”.