Home Cronaca Cronaca Genova

Riapre la piscina Gropallo sulla Passeggiata di Nervi

0
CONDIVIDI
Riapre la piscina Gropallo sulla Passeggiata di Nervi (foto di Facebook).

Oggi, lunedì 15 luglio, è prevista la riapertura ufficiale della piscina Gropallo, sulla Passeggiata di Nervi.

Dopo un lungo periodo di inattività, a cui è seguita una fase di lavori per permettere la riapertura estiva, in attesa della seconda fase di interventi, più sostanziosi, per il rinnovo totale dell’impianto, che prenderanno il via a settembre, Nervi ritrova una piscina molto amata, che sarà gestita dalla società Gropallo 2.0.

La piscina resterà aperta tuti i giorni dalle 9 alle 20, con tariffe speciali dedicate a residenti e commercianti di Nervi e associati dell’ASD Genova Nervi.

AMIU, proprietaria dell’impianto, realizzerà un’attività al suo interno per tutta l’estate, trasformandola in un vero e proprio Centro estivo di formazione ambientale con l’obiettivo di incrementare e valorizzare le iniziative rivolte a promuovere la riduzione dei rifiuti, la raccolta differenziata e il riciclo dei diversi materiali, promuovendo anche i servizi finalizzati a consolidare il decoro urbano.

Gli informatori ambientali Amiu potranno fornire ai bagnanti informazioni sulla raccolta differenziata e sugli obiettivi per aumentare la stessa in città.

Grazie a questa iniziativa Amiu potrà puntare su iniziative mirate, con particolare riguardo all’eliminazione della plastica usa e getta e all’utilizzo di stoviglie e contenitori compostabili e riutilizzabili, nell’ottica della sostenibilità ambientale.
Tutte le attività dell’impianto quale ristorazione e animazione, saranno ispirate a questi principi.

L’esperienza della piscina sarà un banco di prova per il progetto Tackle, di cui Amiu è partner, posto all’interno del programma europeo Life, capofila la Scuola Sant’Anna di Pisa, per analizzare il livello di sostenibilità ambientale nella gestione di impianti ed eventi sportivi.

Altro banco di prova per la formazione ambientale saranno i centri estivi organizzati con i bambini e i ragazzi: sulla scia degli ottimi risultati del progetto nelle scuole “Differenziata 10 e lode”, i giovani genovesi diventeranno degli ambasciatori per le loro famiglie sui temi della raccolta differenziata e del riciclo.

Laboratori e momenti educativi coinvolgeranno bambini e ragazzi anche sul tema della prevenzione dell’inquinamento del mare, grazie al progetto Riciclala con il Consorzio della plastica.