Home Consumatori Consumatori Genova

Recco, programma di opere pubbliche per oltre 9 milioni di euro

0
CONDIVIDI
Carlo Gandolfo, sindaco di Recco

Carlo Gandolfo, sindaco di Recco presenta il programma triennale delle opere pubbliche per 9 miloni di euro. Per l’annualità 2021 sono previsti interventi per 2 milioni e 500mila euro

Investimenti per la messa in sicurezza del territorio, riqualificazione del lungomare, parcheggi d’interscambio, dragaggio del golfo e molto altro ancora.

Il programma triennale delle opere pubbliche è stato approvato dalla giunta comunale presieduta dal sindaco Gandolfo e prevede un importo di oltre 9 milioni e 680mila euro, da dividersi tra gli interventi programmati sino al 2023.

«Il piano che abbiamo adottato individua gli obiettivi per il prossimo triennio. Contiene alcuni tra i principali elementi di trasformazione della città, che avevamo inserito nel programma di mandato, e fissa gli impegni economici necessari per realizzarli. Ci aspettano tre anni molto intensi tra progettazioni, appalti ed esecuzione dei lavori.

Grazie all’attività degli uffici siamo riusciti a dare vita a una programmazione concreta, in grado di rispondere alle esigenze dei cittadini» commentano il sindaco Carlo Gandolfo e l’assessore ai lavori pubblici Caterina Peragallo.

Nel dettaglio: 2 milioni e 500mila euro sono previsti nella prima annualità per il dragaggio del Golfo di Recco (500mila euro) e per il nuovo parcheggio d’interscambio di via Roma (2 milioni di euro). Per il 2022 le risorse raddoppiano: a disposizione ci sono 4 milioni e 900mila euro.

Due milioni e 500mila euro sono destinati al nuovo parcheggio di interscambio di via Liceti e in elenco ci sono anche la ricostruzione della berma soffolta* a protezione dell’abitato (900mila euro), il dragaggio della foce del torrente Recco (950mila euro), la mitigazione del rischio idrogeologico nelle frazioni per cui sono previsti 550mila euro.

La riqualificazione del lungomare (2 milioni di euro) e la realizzazione della strada carrabile di accesso al cimitero di Polanesi (280mila euro) sono in programma nel 2023. ABov

(* “berma” nome usato per indicare un muro o barriera in cemento.)

Caterina Peragallo, assessore ai lavori pubblici del Comune di Recco