Home Politica Politica Genova

Prove di dialogo. Sindaco Bucci ieri a colloquio con ministra De Micheli

0
CONDIVIDI
Paola De Micheli e Marco Bucci

Prove di dialogo per le opere in città.

Il sindaco di Genova Marco Bucci ha sentito ieri telefonicamente la neo ministra delle Infrastrutture e Trasporti Paola De Micheli (Pd).

Sono stati i quattro temi affrontati nel corso di una chiamata definita dallo stesso sindaco molto positiva: la Gronda di Ponente, il nuovo ponte per Genova, i fondi per il trasporto pubblico e il piano urbano della mobilità sostenibile e ribaltamento a mare di Fincantieri.

Giallorossi in Regione, Pd ritira documento pro Gronda. Lega: si cala le braghe per poltrone

“Abbiamo fatto il punto – ha spiegato Bucci – sulle nostre priorità e per cui abbiamo bisogno del continuo supporto del Mit. Il 19 settembre, il ministro sarà a Genova e potremo ulteriormente discutere i piani d’azione sui singoli dossier”.

Nel giorno dell’inaugurazione del Salone Nautico è quindi confermata la presenza della ministra De Micheli. L’esponente del Governo giallorosso trascorrerà l’intero pomeriggio in città. Non è escluso un incontro con i familiari delle vittime del Ponte Morandi.

Gronda, Toti: Pd pensa ad alleanza con M5S e poltrone piuttosto che al bene dei liguri

In merito alla posizione del governatore ligure Giovanni Toti e della Lega che ieri hanno evidenziato un accordo fra Pd e M5S per congelare la Gronda, come avvenuto in passato, il sindaco Bucci ha concluso: “E’ tutto pronto, ma La Gronda non è stata ancora approvata. Bisogna lavorare sia realizzata al più presto. Non è un motivo di preoccupazione, è una cosa da fare”.

Marcello Di Meglio