Home Sport Sport Italia

Pallanuoto, i risultati di A1M e F: continua la marcia del Recco

0
CONDIVIDI

Sabato 2 aprile grande pallanuoto con l’A1 maschile in acqua per la sesta giornata del Round Scudetto e del Round Retrocessione.

Round Scudetto. Nella suggestiva cornice di Punta Sant’Anna e davanti alle telecamere di Waterpolo Channel una Pro Recco in versione extralusso supera 13-5 l’AN Brescia, nella madre di tutte le partite. Match per la verità mai in discussione con i Campioni d’Europa avanti 3-0 dopo otto minuti con i gol in sequenza di Zalanki, Di Fulvio e Cannella; i campioni d’Italia si sbloccano con l’ex Luongo in avvio di secondo tempo. Poi lo strappo decisivo dei recchelini con due mini break: Figlioli e Di Fulvio siglano il 5-1; successivamente Nicholas e Di Fulvio, che ne farà cinque, il determinante 7-2.
La CC Ortigia supera 9-8 nel derby la Telimar. Decide il match un gol di Rossi a venti secondi dal suono della sirena conclusiva. Qualche rimpianti per i palermitani, che pagano il 2 su 9 in superiorità numerica, avanti 6-5 in avvio di terzo tempo de 8-7 nel quarto. Poi la rimonta dei biancoverdi firmata dai giovani Cassia e appunto Rossi.
La Pallanuoto Trieste soffre ma batte di misura 13-12 la RN Salerno. Match d’orgoglio dei campani che conducono addirittura 12-10 a tre minuti dalla fine. Successivamente si scuotano i giuliani che ribaltano il punteggio con un velocissimo 3-0 firmato da Bini e dai due lampi decisivi di Vrlic.

Round Retrocessione. Turno di riposo per la Roma Nuoto. Vittoria esterna che sa quasi di salvezza per l’ADR Nuoto Catania che supera 9-7 il Circolo Nautico Posillipo. Lo strappo degli etnei, avanti 5-3 all’inversione di campo, nel terzo tempo con il break firmato da Privitera, Ferlito e Russo del decisivo 8-3.
Finisce in parità il derby tra Anzio Waterpolis e Lazio Nuoto. Qualche rimpianto in più per i biancocelesti avanti 7-5 in avvio di terza frazione con Checchini; l’Anzio riequilibra il punteggio con il mini break firmato da Giorgetti e Gandini. Poi cinque botta e risposta, fino a quello tra Caponero e il portiere dell’Anzio Vassallo che all’ultimo respiro vale il 12-12 finale.
In trasferta l’Iren Genova Quinto ha la meglio sulla WP Milano Metanopoli. In una partita equilibrata, gli ospiti contengono tutti i tentativi di rimonta dei padroni di casa. Brividi nel finale quando Scollo firma il -1 (9-8) a quattro minuti dalla sirena, ma la doppietta di Guidi permette ai liguri di riallungare per il conclusivo 11-8.

A1 maschile

Round Scudetto

6^ giornata – sabato 2 aprile

Pro Recco-AN Brescia 13-5 – trasmessa  su Waterpolo Channel

CC Ortigia-Telimar 9-8

Pallanuoto Trieste-RN Salerno 13-12

Riposa RN Savona

Classifica: Pro Recco 54, AN Brescia 44, CC Ortigia 36, Pallanuoto Trieste 35, RN Savona 34, Telimar 32, RN Salerno 18.

Round Retrocessione

CN Posillipo-ADR Nuoto Catania 7-9

Anzio Waterpolis-Lazio Nuoto 12-12

WP Milano Metanopoli-Iren Genova Quinto 8-11

riposa Roma Nuoto

Classifica: Iren Genova Quinto 29, CN Posillipo 22, ADR Nuoto Catania 17, Anzio Waterpolis 16, Waterpolo Milano Metanopoli 12, Lazio Nuoto 8, Roma Nuoto 7.

A1 femminile. Si gioca l’ultima giornata della regular season, ma ci sono da recuperare diverse partire e la quindicesima giornata per concludere la prima fase. Non scende in acqua la Plebiscito Padova impegnata nella final four di Eurolega.

La SIS Roma, vincitrice sei giorni fa della sua seconda Coppa Italia, doppia 20-10 in trasferta la Pallanuoto Trieste. Tuffo facile per le giallorosse, sempre avanti nel punteggio e sul 10-4 a metà gara, trascinate dalla cinquina di Tabani e dalla quaterna di Giustini.
Alla piscina Vassallo, la Bogliasco 1951 sconfigge di misura un’ostica Como Nuoto Recoaro. Sotto 3-1 dopo il primo periodo di gioco, le padrone di casa rimontano fino a portarsi avanti 7-6 con De March e Cuzzupè all’inizio della quarta frazione. Millo e Rogondino aumentano il vantaggio, le ospiti rispondono con Lanzoni e Fisco ma la rimonta delle lariane si ferma al -1 dalle avversarie.
Un gol di Palmieri a settanta secondi dalla conclusione consente a L’Ekipe Orizzonte di battere 12-11 la Vetrocar CSS Verona. Le scaligere, sotto 6-3 a metà gara e 10-5 a inizio quarto tempo, rientrano fino al 10-10 di Esposito e tengono fino all’11-11 di Bianconi a tre minuti dalla fine; poi il jolly di Palmieri che regala i tre punti alle etnee.
Il colpaccio di giornata lo sigla la NC Milano che passa 10-9 in casa della RN Florentia con un gol di Laura Repetto all’ultimo sussulto del match. Meneghine avanti 9-7 in avvio di quarto periodo; le gigliate riequilibrano il punteggio con Vittori e Nesti per il 9-9 a due minuti dalla fine. In seguito Laura Repetto sfrutta la superiorità numerica, gela le toscane, regalando un sabato di gloria alle toscane.

A1 femminile

18^ giornata – sabato 2 aprile

Pallanuoto Trieste-SIS Roma 10-20

Bogliasco 1951-Como Nuoto Recoaro 9-8

L’Ekipe Orizzonte-Vetrocar CSS Verona 12-11

RN Florentia-NC Milano 9-10