Home Sport Sport Italia

Pallanuoto, i risultati di A1F e A2M dei match di sabato

0
CONDIVIDI

Tornano i campionati di serie A1 femminile con la quinta giornata della seconda fase e di A2 maschile, con l’ottavo turno.

A1 femminile.

Preliminary round scudetto.  Padova batte Roma 15-10. In diretta su Waterpolo Channel il successo della Plebiscito Padova sulla Lifebrain SIS Roma. Partenza a tutta delle patavine che si portano sul 5-0 dopo sei minuti con le reti di Ranalli, Cocchiere, Martina Savioli e la doppietta di Queirolo; le giallorosse accorciano con Avegno e Picozzi che firmano il 5-2 che chiude la prima frazione. In avvio di secondo tempo lo strappo decisivo delle venete con i gol in sequenza di Millo, Ranalli e Dario che valgono il determinante 8-2. Le biancorosse conducono 9-5 all’inversione di campo e 12-7 in apertura di quarto periodo, dopo la fiondata dal perimetro di Queirolo. Poi la tardiva reazione delle giallorosse che tornano sul -2 con Tabani, Avegno e Giustini (12-10). Padova riprende subito a spingere sull’acceleratore e mette i tre punti in ghiaccio con Savioli e la doppietta di Centanni per il conclusivo 15-10.
Domenica mattina si gioca il posticipo tra CSS Verona, con l’esordio in panchina dell’ex commissario tecnico del Setterosa Paolo Zizza, e L’Ekipe Orizzonte che il 9 aprile ha conquistato la sua quarta Coppa Italia.

Final round. La RN Florentia supera 8-3 la Vela Nuoto Ancona. Le marchigiane tengono fino al 2-2 di Ivanova; poi il decisivo strappo delle gigliate che piazzano un decisivo 5-0 di break, aperto da Giachi e chiuso da Nencha, per il 7-2 a metà gara che indirizza il match.
In relazione ai controlli eseguiti, come disposto dalle “Misure integrative di sicurezza per la riduzione del rischio di contagio di COVID-19”, è rinviata a data da destinarsi Bogliasco 1951-Pallanuoto Trieste.

A1 F – Preliminary round scudetto – 5^ giornata
Plebiscito Padova-Lifebrain SIS Roma 15-10 – trasmessa su Waterpolo Channel
CSS Verona-L’Ekipe Orizzonte, 25 aprile ore 11.30
Arbitri Pinato e Pisano

A1 F – Final round – 5^ giornata
Bogliasco 1951-Pallanuoto Trieste RINVIATA
RN Florentia-Vela Nuoto Ancona 8-3

A2 M – 8^ giornata, sabato 24 aprile

Girone nord ovest

 

R.N. ARENZANO-SPAZIO R.N. CAMOGLI 9-11

R.N. ARENZANO: R. Valle, D. Masio, S. Robello 1, S. Lottero 1, M. Bruzzone 3, I. Messina, G. Ghillino 1 (1 rig.), N. Strazzer, P. Ricci 2, W. Delvecchio 1, G. Olmo, L. Cedro, M. Musiello. All. Patchaliev.
SPAZIO R.N. CAMOGLI: L. Gardella, A. Beggiato 3 (1 rig.), A. Iaci 2, A. Briasco, G. Guidi, A. Cambiaso 1, F. Foti 1, L. Barabino, L. Cupido, N. Gatti 1, F. Licata 1, A. Cuneo 2, E. Caliogna. All. Temellini.
Arbitri: Pagani Lambri e Bianco.
Note: parziali 3-4, 3-2, 2-3, 1-2. Usciti per limite di falli Cuneo (C), Messina (A) nel terzo tempo e Masio (A) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Arenzano 1/7 + 2 rigori e Camogli 4/13 + 1 rigore.

Cronaca. Partita equilibrata vinta dal Camogli negli ultimi due minuti di gioco. Dopo il gol iniziale di Cuneo e la risposta di Lottero, i ragazzi di Temellini segnano tre reti in sequenza. I biancoverdi raggiungono il momentaneo pareggio (4-4) tra la fine del primo e l’inizio del secondo tempo con la doppietta di Bruzzone e la rete di Delvecchio. Le squadre arrivano al cambio campo in parità (6-6). Botta e risposta nel terzo tempo che si conclude con il momentaneo 9-9 a 7 minuti dalla fine. Foti e Beggiato realizzano i gol decisivi che consegnano i tre punti al Camogli.

BOGLIASCO 1951-CROCERA STADIUM 14-4

BOGLIASCO 1951: E. Prian, E. Percoco, F. Dainese 1, F. Mauceri, Giovanni Congiu 2, G. Guidaldi 5, A. Bottaro, E. Manzi 3, G. Boero 1, A. Bonomo, D. Puccio 1, A. Canepa, P. Bini 1. All. Magalotti.
CROCERA STADIUM: F. Ferrero, G. Pedrini, M. Giordano, A. Siri 1, L. Kovacevic, E. Colombo, D. Ferrari 1, R. Ramone 1, R. Ieno, G. Ercolani, F. Recagno 1, M. Manzone, G. Grassi. All. Campanini.
Arbitri: Roberti Vittory e Doro.
Note: parziali 5-0, 4-1, 4-1, 1-2. Nessun giocatore uscito per limite di falli. Superiorità numeriche: Bogliasco 2/4 e Crocera 3/7.

Cronaca. Il Bogliasco batte la Crocera Stadium per 14-4 dopo una partita che lo ha visto sempre protagonista. Dopo la cinquina iniziale dei biancazzurri, il primo gol per gli ospiti arriva nel secondo tempo che si conclude 9-1. Negli ultimi sedici minuti continua l’avanzata della capolista, che conduce la partita in tranquillità fino al triplice fischio. Migliori marcatori della partita Guidaldi e Manzi, che realizzano rispettivamente una cinquina e una tripletta.

SPORTIVA STURLA-LAVAGNA 90 9-5

SPORTIVA STURLA: M. Dufour, N. Priolo, M. Villa 1, T. Vergano 1, S. Giusti 1, L. Bisso, M. Cappelli, S. Villa 1, R. Giusti, G. Cotella 2 (1 rig.), L. Fondelli 1, O. Sadovyy, M. Gilardo 2. All. Ivaldi.
LAVAGNA 90: A. Gabutti, M. Botto, A. Benvenuto, M. Pedroni, L. Pedroni 2, P. Vario, P. Prian, S. Botto, M. Nardini, M. Stanchi, E. Menicocci 1, L. Magistrini, A. Casazza 2. All. Martini.
Arbitri: Castagnola e Savino.
Note: parziali 3-2, 0-2, 3-0, 3-1. Usciti per limite di falli Pedroni (L) e Cappelli (S) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Sportiva Sturla 3/8 + 1 rigore e Lavagna 2/8 + 1 rigore. Nel quarto tempo Dufour (S) para un rigore a Casazza (L).

Cronaca. Tre punti per superare l’avversaria in classifica. Dopo un avvio equilibrato la squadra di Ivaldi è avanti 3-2 alla fine del primo tempo. Gli ospiti ribaltano il risultato e si portano sul +1 con un parziale vinto 2-0. Dopo l’intervallo lungo, la situazione cambia: i padroni di casa sono gli unici protagonisti, assicurandosi la vittoria finale. A nulla vale il gol di Luca Pedroni a metà dell’ultimo quarto.

Girone nord est
DE AKKER TEAM-RN SORI 12-6

DE AKKER TEAM: F. Ghiara, I. Pliskevich 1, A.martelli, A. Baldinelli, T. Ramacciotti, L. Bagnari, S. Guerrato 3, R. Spadafora, Y. Pasotti 1, L. Pozzi, E. Cocchi 6, C. Cecconi, G. Boggiano 1. All. Perez.
R.N. SORI: S. Benvenuto, D. Elefante, M.olcese, M. Morotti 1, A. Viacava, A.rojas Borghes 1, G.benvenuto, V. Benvenuto, G. Penco 2, G. Cocchiere, E. Costa 2, P. Polipodio, M. Tanganelli. All. De ferrari.
Arbitri: Ercoli e Luciani.
Note: parziali 1-2, 2-1, 5-0, 4-3. Nel secondo tempo Rojas Borges (S) fallisce un rigore (fuori). Usciti per limite di falli: Morotti e Penco (S) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: B 6/12 + 1 rigore, S 4/9 + 1 rigore.

Cronaca. Vittoria facile per la De Akker team che batte la RN Sori nella partita casalinga. Parziali speculari nei primi due tempi, avanti gli ospiti 2 a 1 con le reti di Penco e Moratti, poi Guerrato e Cocchi riportano in equilibrio il risultato prima dell’intervallo lungo. La secca cinquina nel terzo tempo porta i padroni di casa in netto vantaggio all’ultimo quarto di gara, sul + 6 grazie al gol di cocchi in apertura. I genovesi provano a ricucire ma non bastano le tre reti per colmare lo svantaggio. La terna sul finale, firmata Pasotti, Pliskevich e ancora Cocchi, chiude l’incontro.

BRESCIA WATERPOLO-REALE MUTUA TORINO 81 IREN 10-13

BRESCIA WATERPOLO: F. Massenza Milani, M. Stocco, M. Zugni 1, N. Tononi 3, M. Garozzo Di Grazia 1, G. Garozzo Di Grazia, G. Tortelli, T. Gianazza 3, P. Zanetti 1, M. Rivetti 1, N. Casanova, A. Sordillo, R.cammarota. All. Sussarello.
REALE MUTUA TORINO 81 IREN: G. Costantini, M. Costa 2, E. Capobianco, M. Di Giacomo, A. Maffe’ 1, J. Colombo 4, V. Audiberti, I. Vuksanovic 3, G. Novara, G. Loiacono, E. Novara 3, F. Gattarossa, L.cigolini. All. Aversa.
Arbitri: Nicolosi e Ferrari.
Note: parziali 2-3, 3-4, 2-4, 3-2. Espulso per proteste nel quarto tempo Zugni (B). Usciti per limite di falli Tortelli (B) nel terzo tempo, Stocco (B) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: B 2/11 + 1 rigore, T 6/14 + 2 rigori. Ammoniti nel secondo tempo il tecnico Sussarello (B), nel quarto tempo il tecnico Aversa (T).

Cronaca. La Reale Mutua Torino Iren passa in trasferta contro il Brescia Waterpolo, in una partita combattuta e ricca di azioni. Sono proprio i bresciani a sbloccare per primi il risultato, con una doppietta a cui però gli ospiti rispondono con la terna di Maffè, Colombo e Costa. Due rigori, uno per squadra, scandiscono l’avvio di secondo tempo, che si chiude poi sul 4-3 per i torinesi, avanti due lunghezze al cambio campo. Anche nel terzo parziale sono i ragazzi di Aversa a dominare, con la doppietta di Ettore Novara che li posrta sul +4. Ai padroni di casa non basta il 3-2 negli ultimi otto minuti per ricucire lo strappo.

COMO NUOTO RECOARO-C.S. PLEBISCITO PADOVA 14-3

COMO NUOTO RECOARO: F. Viola, A. Lava, F. Bet 1, A. Rosano’ 2, E. Casadio, Y. D’antilio, M. Beretta 2, G. Gennari 1, E. Ciardi 3, J. Pellegatta 1, G. Marchetti 1, M. Fusi 1, L. Cassano 2. All. Zimonjic.
C.S. PLEBISCITO PADOVA: G. Calabresi, G. Conte, R.vettore, N. Sartore, M. Savio 1, A. Negro, G. Leonardi, F. Robusto, L. Leonardi, O. Maresca 1, D. Rolla, M. Chiodo 1, M. Tomasella. All. Garibaldi.
Arbitri: Centineo e Braghini.
Note: parziali 2-0, 4-2, 5-0, 3-1. Uscito per limite di falli Cassano (C) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: C 3/5 + 1 rigore, P 1/12.

Cronaca. Una travolgente Como sbaraglia 14-3 la poco combattiva Padova. Pellegatta e Fusi (Como) siglano il 2 a 0 del primo parziale, Rosanò e Cirdi raddoppiano in avvio del secondo. Dopo quasi 12 minuti di gioco Maresca sblocca il risultato per il Padova, ma anche il secondo tempo si chiude in favore dei padroni di casa, già avanti di 4 reti. La cinquina della terza frazione, segnata da Ciardi, Beretta, Rosanò, Cassano e Gennari potrebbe già chiudere l’incontro. Il 3-1 nel quarto tempo sancisce l’impetusoa vittoria comasca.

 

Girone centro
N.C. CIVITAVECCHIA-ROMA VIS NOVA PALLANUOTO 8-13

N.C. CIVITAVECCHIA: M. Maizzani, S. Ballarini, M. Minisini, A. Pierri, L. Checchini 3, S. Carlucci, A. Castello 1, A. Ballarini, D. Romiti 3, D. Simeoni, M. Greco, L. Pagliarini 1, F. Iorio. All. A. Baffetti
ROMA VIS NOVA PALLANUOTO: M. Bonito, S. Padovano, L. Sacco 2, C. Di Fulvio 4, D. Mutariello, A. Navarra 1, A. Poli, L. Provenziani 3, M. Lapenna, F. Bernoni, E. Calcaterra 1, S. Russo, C. Sordini 2. All. A. Calcaterra
Arbitri: Brasiliano e Cavallini
Note:  parziali 5-2, 1-6, 1-3, 1-2. Usciti per limite di falli S. Ballarini (C), A. Ballarini (C) e Calcaterra (R) nel quarto tempo. Ammonito il tecnico Calcaterra (R) nel primo tempo e il tecnico Baffetti (C) nel secondo tempo. Superiorità numeriche: N.C Civitavecchia 0/11 + 3 rigori e Roma Vis Nova Pallanuoto 8/17 + 2 rigori.

Cronaca. La Roma Vis Nova espugna il PalaGalli di Civitavecchia. Avvio di match a favore del Civitavecchia che conduce 5-2 alla fine del primo tempo. I romani completano subito la rimonta con il rigore di Di Fulvio (5-5) e compiono il controsorpasso a metà partita con i gol di Sacco e Provenziani (8-6). Dopo il cambio campo Di Fulvio e Provenziani allungano fino al +4. Anche il finale di partita conferma la superiorità della squadra opsite: Sacco e Di Fulvio fissano il 13-8 concusivo.

Vela Nuoto Ancona-Roma 2007 Arvalia RINVIATA
Pallanuoto Anzio-SC Tuscolano RINVIATA

Girone sud
COPRAL MURI ANTICHI-UNIME 17-13

COPRAL MURI ANTICHI: P. Ruggieri, A. Schiliro’ 1, S. Longo 1, D. Zovko 4, G. Polifemo, M. Marangolo, S. Camilleri 1, A. Tringali, I. Castagna 1, V. Belfiore 4, L. Muscuso 2, F. Basile 3, P. Lazzara. All. Scorza
UNIME: F. Di Mauro, V. D’angelo, N. Eskert 4, E. Giacoppo, G. Longo Minnolo, G. Runza 1, R. Cusmano 2, A. Vittorioso 3, M. Savoca 1, D. Bonansinga, R. Di Caro, F. Cama 2, G. Spampinato. All. Naccari
Arbitri: Chimenti e Lo Dico
Note: parziali 6-4, 5-3, 4-3, 2-3. Usciti per limite di falli Polifemo (M) e Giacoppo (U) nel terzo tempo, Belfiore (M) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Copral Muri Antichi 3/11 + 1 rig.; CUS Unime 4/10. Espulso Vittorioso (U) per proteste nel quarto tempo.

Cronaca. Nella piscina di casa la Copral Muri Antichi, dopo un difficile avvio di gara, supera la Cus Unime. Partenza al rallentatore per i padroni di casa che recuperano presto lo svantaggio iniziale grazie al break di 4-0 firmato da Belfiore (doppietta), Muscuso e Castagna (4-3). Nella seconda frazione aumentano il distacco (9-5) ma gli ospiti non demordono e si riportano sotto con la doppietta di Eskert che vale il momentaneo -2. I ragazzi di Scorza mantengono il controllo del punteggio anche nel terzo periodo e Zovko segna il quindicesimo punto di squadra per il +5. Brividi nel finale quando Vittorioso segna il -3 a poco più di 4 minuti dalla sirena, ma sessanta secondi più tardi la nuova rete di Zovko spegne le ultime speranze di rimonta degli ospiti e fissa il 17-13.

DMG Nuoto Catania-Acquachiara Ati 2000 RINVIATA
CC Napoli-RN Arechi RINVIATA