Home Sport Sport Genova

Pallanuoto, A2M: i risultati della prima giornata di campionato

0
CONDIVIDI

Scatta la prima giornata dell’A2 maschile. Formula nuova, in ottemperanza delle norme di sicurezza in vigore, con le squadre divise in quattro concentramenti da sei e prima fase della stagione regolare ridotta a dieci giornate. Si giocherà ogni 15 giorni, non più ogni settimana, anche per dare modo di recuperare le eventuali partite rinviate per Covid. Seguono risultati e tabellini

Girone Nord-Ovest – 1^ giornata – 16 gennaio

 

LAVAGNA 90-SPAZIO R.N. CAMOGLI 10-12

 

LAVAGNA 90: A. Benvenuto, M. Botto, M. Nardini, M. Pedroni, L. Pedroni 2, P. Vario, P. Prian 2, S. Botto, F. Luce 2, P. Capelli, E. Menicocci 2, L. Magistrini 1, A. Casazza 1. All. Berri
SPAZIO R.N. CAMOGLI: L. Gardella, A. Beggiato 3, A. Iaci 3, A. Schiaffino, G. Guidi, A. Cambiaso 1, F. Foti 1, L. Barabino, M. Oneto, N. Gatti, F. Licata, A. Cuneo 1, E. Caliogna 3. All. Temellini
Arbitri: Brasiliano e Sponza
Note: parziali 1-3, 2-2, 3-3, 4-4. Nessun giocatore uscito per limite di falli. Superiorità numeriche: Lavagna 90 3/10 + 1 rig. ; Spazio RN Camogli 3/6 + 3 rig.. Nel terzo tempo Benvenuto (L) para un rigore a Beggiato (C).

Cronaca. Camogli conquista i primi tre punti della stagione ai danni di una Lavagna 90 che lotta fino all’ultimo minuto. Partono meglio i padroni di casa che dopo pochi minuti sono avanti 3-1, gli ospiti ribaltano il punteggio portandosi sul 6-3 con Beggiato e Foti a cavallo tra il secondo ed il terzo tempo. Nonostante le difficoltà, la formazione di coach Berri riesce a firmare il -1 con Pedroni Luca (11-10) negli ultimi istanti della gara, ma la rete di Iaci ferma il tabellone sul 12-10.

 

CROCERA STADIUM-R.N. ARENZANO 12-10

 

CROCERA STADIUM: G. Graffigna, G. Pedrini 1, M. Giordano 2, A. Siri, R. Ramone, E. Colombo, D. Ferrari 3, L. Kovacevic 2, R. Ieno 2, G. Ercolani 1, F. Recagno, M. Manzone 1, G. Grassi. All. Campanini
R.N. ARENZANO: R. Valle, D. Masio, S. Robello, S. Lottero 1, M. Bruzzone 1, G. Olmo, G. Ghillino 1, P. Piccardo, P. Ricci 3, W. Delvecchio 3, L. Rasore, M. Damonte 1, M. Musiello. All. Patchaliev
Arbitri: Piano e Savino
Note: parziali 5-3, 1-1, 2-4, 4-2. Uscito per limite di falli Ercolani (C) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Crocera Stadium 3/10; RN Arenzano 5/7 + 2 rig.. Nel secondo tempo Bruzzone (A) sbaglia un rigore (fuori). Nel secondo tempo Delvecchio sbaglia un rigore (fuori).

Cronaca. Al termine di una partita molto combattuta, Crocera supera con sole due reti di scarto la Rari Nantes Arenzano. I ragazzi di coach Patchaliev partono più determinati, a metà gara tentano l’allungo con Giordano ed Ercolano portandosi avanti 6-4. Gli ospiti ricuciono lo strappo ribaltando il punteggio con Delvecchio che firma il +1 (7-8), a cui risponde Giordano dopo circa un minuto. I padroni di casa riprendono il comando della gara firmando un break di 3-0 nel quarto tempo con due gol di Ferrari ed uno di Kovacevic che mette al sicuro il risultato. Manzone realizza l’ultima rete che regala il successo ai ragazzi di Campanini.

 

SPORTIVA STURLA-BOGLIASCO 1951 8-14

SPORTIVA STURLA: M. Dufour, N. Priolo, L. Navone, E. Borelli, M. Villa 1, L. Bisso, M. Cappelli, F. Giacobbe 1, R. Giusti, G. Cotella 3, D. Scarsi, O. Sadovyy 1, M. Gilardo 2. All. Ivaldi
BOGLIASCO 1951: E. Prian, E. Percoco 2, F. Dainese 2, F. Mauceri, G. Congiu 1, G. Guidaldi 3, E. Puccio, E. Manzi 2, G. Boero, A. Bonomo 2, D. Puccio 2, A. Canepa, P. Bini. All. Magalotti
Arbitri: Pagani lambri e Cavallini
Note: parziali 1-3, 2-3, 2-4, 3-4. Espulso per doppia simulazione Priolo (S) nel terzo tempo. Uscito per limite di falli Dainese (B) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Sportiva Sturla 2/13 + 1 rig.; Bogliasco 1951 4/7 + 2 rig.. Nel terzo tempo Dufour (S) para un rigore a Puccio (B).

Cronaca. Sempre in controllo del risultato, Bogliasco supera la Sportiva Sturla. Gli ospiti partono con il piede sull’acceleratore fin dall’inizio: avanti 3-1, poi 6-3 e 11-5 alla fine della terza frazione. Continuando a tenere a distanza di sicurezza gli avversari, la formazione di coach Magalotti chiude l’incontro con il rigore trasformato da Gilardo ad un minuto e mezzo dalla sirena.

Girone Nord-Est – 1^ giornata – 16 gennaio

BRESCIA WATERPOLO-COMO NUOTO RECOARO 13-8

BRESCIA WATERPOLO: F. Massenza Milani, M. Stocco 1, M. Zugni 2, N. Tononi 4, M. Garozzo Di Grazia 3, G. Garozzo Di Grazia, G. Tortelli, T. Gianazza 2, P. Zanetti, M. Rivetti 1, N. Casanova, A. Sordillo, R.cammarota. All. Sussarello.
COMO NUOTO RECOARO: F. Mellina Gottardo, F. Bet 1, A. Rosano’, E. Ciardi, I. Zanetic 4, Y. D’antilio, M. Beretta, G. Gennari 2, A. Lava, J. Pellegatta 1, G. Marchetti, M. Fusi, M. Barbetta. All. Zimonjic.
Arbitri: Romolini e Roberti Vittory.
Note: parziali: 5-3, 4-3, 1-1, 3-1. Nessuno uscito per limite di falli. Superiorità numeriche: Brescia 6/11, Como 2/8 + 1 rigore. Espulso nel terzo tempo il tecnico del Brescia Waterpolo Sussarello e ammonito nel secondo tempo il tecnico del Como Nuoto Zimonjic.

Cronaca. Partenza subito a ritmi alti tra Brescia e Como con i padroni di casa che dopo i primi due parziali sono già sul +3 grazie alla terna di Tononi e alle doppie reti di Zugni e Garozzo di Grazia. Terzo tempo di stallo (1-1) e ultimo quarto con ancora un tris dei bresciani che chiudono l’incontro.

REALE MUTUA TORINO 81 IREN-R.N. SORI 15-8

REALE MUTUA TORINO 81 IREN: G. Costantini, L.cigolini, A.scarpari, M. Costa, A. Maffe’, J. Colombo 6, V. Audiberti 1, I. Vuksanovic 2, G. Novara, G. Loiacono 2, E. Novara 3, F. Gattarossa, F.ligas 1. All. Aversa.
R.N. SORI: S. Benvenuto, D. Elefante, M.olcese, M. Morotti, A. Viacava 2, A.rojas Borghes 2, D. Digiesi, V. Benvenuto, G. Penco 2, G. Cocchiere, E. Costa, M. Tanganelli, P. Polipodio 2. All. De Ferrari.
Arbitri: Fusco e Doro.
Note: parziali: 3-1, 4-1, 5-3, 3-3. Usciti per limite di falli nel quarto tempo Novara G. (Torino) e Morotti (Sori). Superiorità numeriche: Reale Mutua Torino 4/12 + 2 rigori, Sori 4/11 + 1 rigore. Espulso nel secondo tempo Benvenuto V. (Sori) per proteste. Ammonito nel terzo tempo il tecnico della RN Sori De Ferrari e nel quarto tempo il tecnico del Torino Aversa.

Cronaca. Sempre padrona della partita la Reale Mutua Torino si impone sulla Rn Sori per 15-8. Prima metà gara dominata dai padroni di casa, che dopo aver subito un gol, blindano la porta e mettono a segno sei reti consecutive. Nel terzo tempo ancora avanti i ragazzi di Aversa, con la terna di colombo e i sigilli di Audiberti e Novara. Al Sori non basta il pari sul finale (3-3) per ricucire le distanze.

C.S. PLEBISCITO PADOVA-DE AKKER TEAM 8-10

C.S. PLEBISCITO PADOVA: G. Calabresi, G. Conte 2, A. Negro, N. Sartore, M. Savio 1, A.biasutti, R. Gottardo 2, M.chiodo, M. Zanovello 1, R.vettore, D. Rolla 2, L. Leonardi, M. Tomasella. All. Molena.
DE AKKER TEAM: F. Ghiara, I. Pliskevic 2, A.martelli, A. Baldinelli, T. Ramacciotti, M.trocciola, S. Guerrato 1, R. Spadafora 1, Y. Pasotti 1, L. Pozzi, E. Cocchi 1, C. Cecconi, G. Boggiano 4. All. Perez.
Arbitri: Bensaia e Campoglio.
Note: parziali 2-3, 1-3, 1-3, 4-1. Nel secondo tempo Savio (Padova) fallisce un rigore (parato). Nel terzo tempo Conte (Padova) fallisce un rigore (parato). Usciti per limite di falli: Baldinelli (De Akker) e Zanovello (Padova) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Padova 5/11 +3 rigori, De Akker Team 4/7.

Cronaca. Vittoria sofferta per la De Akker Team in casa del Plebiscito Padova. Primo parziale equilibrato, Pliskevic approfitta della superiorità numerica sul finale per portare in vantaggio la squadra di Perez, vantaggio subito annullato dai padroni di casa in avvio di secondo tempo. I bolognesi tentano ancora l’allungo e si presentano alla fine del terzo quarto sul 9-4. Niente da fare per il Padova che, nonostante il poker di forza messo a segno nell’ultimo parziale, non riesce a colmare le distanze.

Girone Centro – 1^ giornata – 16 gennaio

VELA NUOTO ANCONA-N.C. CIVITAVECCHIA 14-10

VELA NUOTO ANCONA: E. Bartolucci, V. Lisica 5, M. Pugnaloni, S. Pantaloni 1, G. Baldinelli 1, F. Alessandrelli 1, M. Milletti, N. Breccia, T. Milletti 2, D. Bartolucci 2, G. Sabatini, R. Pieroni 1, A. Pierpaoli 1. All. Palanca
N.C. CIVITAVECCHIA: G. Visciola, S. Carlucci, M. Minisini, S. Ballarini 2, L. Checchini 3, A. Pierri, A. Castello 1, A. Ballarini 1, D. Romiti 2, D. Simeoni, M. Greco, F. Iorio 1, L. Mancini. All. Pagliarini.
Arbitri: Ercoli e Nicolosi.
Note: parziali 5-2, 1-2, 4-4, 4-2. Usciti per limite di falli Carlucci (C) nel secondo tempo, Pugnaloni (A) nel terzo tempo e Ballarini (C) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Vela Nuoto Ancona 6/12 + un rigore e N.C Civitavecchia 4/9 + un rigore.

Cronaca. Ottima partenza per la squadra di casa che si porta sul +3 alla fine del primo tempo. Gli ospiti tentano la ripresa all’inizio del secondo tempo ma i marchigiani riescono comunque a mantenere un buon vantaggio a metà gara (6-4). Pierpaoli fa +3 dopo 2’12 del terzo tempo, con due gol consecutivi Cecchini e Romiti provano a far risalire il Civitavecchia, ma manca sempre qualcosa alla squadra laziale per completare la rimonta. I padroni di casa, ancora sul +2 a tre quarti di gara, si staccano definitivamente nell’ultimo tempo e chiudono 14-10 con il quinto gol personale di Liscia (uno su rigore) a 1’03 dalla sirena..

ROMA VIS NOVA PALLANUOTO-PALLANUOTO ANZIO 10-12

ROMA VIS NOVA PALLANUOTO: M. Bonito, S. Padovano, L. Sacco, C. Di Fulvio 2, D. Mutariello 1, A. Navarra, A. Poli 1, L. Provenziani 2, M. Lapenna 2, F. Bernoni, E. Calcaterra 2, A. Agnolet, R. Giannotti. All. Calcaterra
PALLANUOTO ANZIO: M. Castaldi, G. Siani, C. Gandini 3, L. Di Rocco 1, A. Giorgetti 1, E. Costantini, T. Tabbiani 1, F. Lucci, F. Lapenna 4, A. Agostini 1, A. Grossi, D. Presciutti 1, G. Vassallo. All. Tofani
Arbitri: Collantoni e Nicolai
Note: Parziali 3-6 2-2 1-2 4-2. Usciti per limite di falli Tabbiani (A) nel secondo tempo, Agostini (A) e Grossi (A) nel terzo tempo, Sacco (R) e Calcaterra (R) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Roma Vis Nova Pallanuoto 6/15 e Pallanuoto Anzio 4/10.

Cronaca. Vittoria fuori casa per la formazione di Anzio che si porta sul +3 già dal primo tempo. Riesce a mantenere inalterato il distacco anche per il secondo quarto, che si conclude sul 5-8. I romani tentano la rimonta nella seconda metà di gara, ma le quattro reti dell’ultimo tempo non sono bastate a farli passare in vantaggio sugli avversari che si aggiudicano così l’incontro con 10-12.

ROMA 2007 ARVALIA-SC TUSCOLANO PALLANUOTO 7-5

ROMA 2007 ARVALIA: T. D’ascoli, D. Camposecco, F. Re 1, L. Fiorillo 1, G. Gianni 1, V. Cariello, A. Di Santo, G. Capezzone De Joannon, M. Parisi 1, T. Lo Re, F. Morolli, F. Patti 1, A. Faiella 2. All. Fiorillo
SC TUSCOLANO PALLANUOTO: V. Correggia, A. Tulli 1, M. Salvatori, M. Giangiacomo, F. Zangari, G. Serio, L. De Santis 1, R. Rovetta, M. Iula, J. Gambin 1, S. Botto, C. Casciotta 1, M. Perna 1. All. Neroni
Arbitri: Scappini e Boccia
Note: Parziali 2-1 1-3 3-0 1-1 Superiorità numeriche: Roma 2007 Arvalia 1/7 e SC Tuscolano Pallanuoto 2/7 + 2 rigori. Espulso il tecnico Fiorillo (R) nel terzo tempo. Ammonito il tecnico Neroni (T) nel quarto tempo.

Cronaca. Iniziale vantaggio per la squadra di casa, che conclude il primo tempo con una rete di distacco. I ragazzi del Tuscolano invertono la rotta, dominando il secondo tempo e portandosi sul +1 grazie al rigore di De Santis. Una seconda metà di gara decisamente più movimentata, culminata con l’espulsione del tecnico Fiorillo e l’ammonizione del tecnico avversario e nella quale inizia la rimonta dei padroni di casa che dominano in modo esclusivo il terzo quarto portandosi definitivamente sul +2.

 

Girone Sud – 1^ giornata – 16 gennaio

R.N. ARECHI-UNIME 10-10

R.N. ARECHI: P. Vettone, M. Malandrino, N. Polichetti, F. Buonocore 2, L. Pasca Di Magliano 2, A. Ragosta 1, A. Milione, G. Gregorio 3, P. Carrella, M. Monetti 1, P. Iannicelli, A. Apicella 1, G. Cardoni. All. Silipo.
UNIME: G. Spampinato, G. Generini, G. Longo Minnolo, E. Giacoppo 1, A. Vinci 1, M. Savoca, R. Cusmano 2, A. Vittorioso 5, V. Rappazzo, R. Di Caro, V. D’angelo, F. Cama 1, F. Di Mauro. All. Naccari.
Arbitri: Petronilli e Scillato.
Note: parziali 1-3, 4-4, 2-2, 3-1. Uscito per limite di falli Savoca (U) nel terzo tempo. Superiorità numeriche: Arechi 3/11 + 1 rigore e CUS Unime 3/6. Nel quarto tempo Spampinato (U) para un rigore a Pasca Di Magliano (A). Espulso per proteste Cusmano (U) nel quarto tempo.
Cronaca. Una strepitosa rimonta dell’Arechi, sotto di tre gol, negli ultimi quattro minuti fissa il 10-10 finale. Il primo tempo vede la CUS Unime protagonista grazie alle marcature di Vinci, Cusmano e Giacoppo (3-1); siciliani che mantegono il +2 (9-7) fino al terzo quarto: Casa segna il 10-7 per gli ospiti in apertura di quarta frazione: sembra fatta per la squadra di Naccari; ma il gol di Buonocore e la doppietta di Gregorio permettono ai padroni di casa di guadagnare un punto insperato.

DMG NUOTO CATANIA-COPRAL MURI ANTICHI 15-11

DMG NUOTO CATANIA: E. Caruso, M. Ferlito, R. Rotondo 1, G. La Rosa 2, T. Scollo 1, G. Terminella, G. Torrisi 3 (1 rig.), A. Scebba, N. Kacar 1, A. Privitera 3 (1 rig.), E. Russo 2, S. Catania 2, T. Baggi-necchi. All. Dato.
COPRAL MURI ANTICHI: P. Ruggieri, A. Schiliro’ 1, V. Nicolosi 1, D. Zovko 1, G. Polifemo, M. Marangolo, S. Camilleri 3 (1 rig.), A. Tringali 3, I. Castagna, V. Belfiore, L. Muscuso 1, F. Basile 1, P. Lazzara. All. Scorza.
Arbitri: Schiavo e Magnesia.
Note: parziali 4-2, 5-5, 5-2, 1-2. Uscito per limite di falli Russo (C) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Catania 2/7 + 2 rigori e Muri Antichi 2/12 + 1 rigore.
Cronaca. La Nuoto Catania batte 15-11 la Copral Muri Antichi nel derby. I padroni di casa si portano in doppio vantaggio già alla fine del primo tempo (4-2); 5 gol per entrambe le squadre nel secondo parziale e Muri Antichi che restano sul -2. Il terzo periodo è quello decisivo: la Nuoto Catania allunga le distanze portandosi sul +5. Nell’ultimo parziale la reazione della squadra di Scorza ma la Nuoto Catania controlla il match senza problemi: la rete del definitivo 15-11 è di Zovko.

C.C. NAPOLI-ACQUACHIARA ATI 2000 10-6

C.C. NAPOLI: G. Cappuccio, A. Zizza, D. Cerchiara 1, L. Baldi, G. Confuorto, V. Raia, G. Massa, M. Tkac 7 (3 rig.), L. Orlando 1, Florena, B. Borrelli 1, F. Travaglini, F. Altomare. All. Massa.
ACQUACHIARA ATI 2000: M. Rossa, A. Pellerano, D. De Gregorio 1, K. Araki, I. Occhiello, E. Aiello, M. Occhiello, M. Aiello 2, M. Lanfranco 1, V. Tozzi 1, S. Mauro 1, L. Briganti, Rocchino. All. Mauro occhiello.
Arbitri: Alfi e Rotondano.
Note: parziali 2-1, 3-1, 3-3, 2-1. Uscito per limite di falli Tozzi (A) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Napoli 2/4 + 3 rigori e Acquachiara 3/10. Osservato un minuto di silenzio per la morte della mamma dei fratelli Angelone.
Cronaca. Tkac protagonista della partita, trascina verso la vittoria la Canottieri Napoli. Lanfranco apre le marcature, tra il primo e il secondo tempo Tkac risponde con una tripletta e i gol di Borrelli e Cerchiara portano i padroni di casa sul +3; Tozzi realizza l’unica rete per l’Acquachiara. Nel terzo quarto tre gol per entrambe le squadre non cambiano le distanze. Negli ultimi otto minuti di gioco si smorza la tensione, quel che basta per assicurare la vittoria ai padroni di casa.

Playoff e Playout. Le prime e seconde di ciascun girone si qualificano alle semifinali playoff che si articolano al meglio dei tre incontri coi il primo e l’eventuale terzo in casa delle prime classificate. Anche le due finali al meglio delle tre partite. Tutte le altre squadre, dalle terze alle seste, devono disputare i playout: terze-seste e quarte-quinte nelle semifinali al meglio dei tre incontri coi il primo e l’eventuale terzo in casa delle prime classificate, successivamente quattro finali sempre al meglio delle tre partite. La calendarizzazione delle gare di playoff e playout sarà comunicata in relazione alle disposizioni delle autorità competetnti afferenti allo sviluppo della pandemia e ai calendari internazionali.