Home Sport Sport La Spezia

Novara-Spezia, Gallo: Sarà una bella sfida

0
CONDIVIDI

Alla vigilia della sfida del “Silvio Piola” contro il Novara, Fabio Gallo riparte dalla gara contro i lagunari di sabato scorso e da una prova a due volti dei suoi:

“Veniamo dalla partita contro il Venezia dove abbiamo regalato un tempo agli avversari, sebbene condizionati da un episodio in apertura; può capitare, bravissimi i ragazzi a cambiare nella ripresa l’inerzia della gara, non era facile. La reazione è frutto di grande personalità e maturità. Non è altrettanto facile decidere di cambiare le carte a partita in corso, è sempre un rischio, ma avevo bisogno di cambiare qualcosa, e la scelta è stata dettata esclusivamente dalla partita. Con Guido ho parlato a fine partita, in maniera schietta e decisa, così come schietta e decisa è stata la sua risposta. Chi non osa non sbaglia, ripeto, dovevo provare a cambiare l’inerzia della gara. Il problema non esiste, con i miei ragazzi c’è massima chiarezza sempre, nessun caso, tutto è chiarito; contro il Venezia ha  giocato perché era stato il migliore a Chiavari, a Novara giocherà se riterrò che possa dare più di altri.

Sul Novara – Domani affrontiamo una buona squadra, che ha un ottimo tecnico, che conosce la B; di certo sarà una bella gara. Mi aspetto pochi cambi rispetto alla partita che hanno giocato al ‘Tombolato’, ma l’esito della gara dipenderà da noi, dalla nostra identità, dalla nostra idea. Si giocherà su un sintetico diverso dagli altri, ci siamo preparati a dovere. La squadra sta lavorando bene, tutti si impegnano, consapevoli che ci sono compagni di squadra che si allenano duramente per portarti via il posto; c’è alta concorrenza che vuol dire miglioramento, crescita. Io sono questo, chiaro, schietto, sincero, con chi gioca come con chi non gioca; loro lo sanno bene, non gli racconto balle.

Sui singoli – Granoche è attaccante di razza, che conosce quello che c’è dentro e fuori dal campo; sempre stato pronto. Mastinu sta crescendo, tanto; ha trovato collocazione e spazio, si è fatto trovare pronto sfruttando le sue caratteristiche. Bolzoni è importante per noi, ha caratteristiche uniche nella nostra economia di squadra, lui recita una parte di primo piano. Palladino lo abbiamo fermato precauzionalmente per una contrattura muscolare, vedremo nei prossimi giorni di valutarlo al meglio, non sarà tra i convocati di Novara”.