Home Cronaca Cronaca Genova

No Green pass, a Genova passeggiata di protesta contro Draghi: avanti a oltranza

0
CONDIVIDI

Circa 150 manifestanti pacifici, che da giorni protestano contro l’obbligo del Green pass per i lavoratori introdotto dal Governo Draghi, oggi pomeriggio hanno percorso in fila indiana alcune vie cittadine di Genova.

I “No Green pass” si sono spostati dai varchi portuali di lungomare Canepa verso il centro città.

Non si è trattato di un vero e proprio corteo, ma di una “passeggiata cittadina” che non ha intralciato il traffico perché si è svolta percorrendo i marciapiedi.

 

I manifestanti, che hanno mostrato cartelli contro il Governo Draghi e l’obbligo del certificato verde, sono arrivati sotto palazzo San Giorgio, sede dell’autorità del sistema portuale ligure, per poi tornare al presidio di varco Etiopia insieme ai portuali.

Tra di loro molti sono arrivati da fuori Liguria: da Torino, Aosta, Biella, Valtellina e altre zone.

La manifestazione spontanea, che si è svolta sotto lo sguardo discreto dalla Digos, è stata pacifica.

Al momento una parte dei manifestanti è rimasta in presidio al varco Etiopia. Mentre alle 17 il comitato Libera piazza Genova, che organizza le proteste del sabato pomeriggio, terrà la sua consueta assemblea del martedì nel piazzale della Compagnia unica.