Home Sport Sport La Spezia

Milan-Spezia 1-2, Thiago Motta: vittoria sudata e meritata

0
CONDIVIDI
Spezia-Inter 1-3, Thiago Motta: Contento comunque della prestazione
Spezia-Inter 1-3, Thiago Motta: Contento comunque della prestazione

Serata magica per le Aquile, che con il gol del pareggio di Agudelo e la rete di Gyasi al 96’ si portano a casa una vittoria storica contro il Milan a San Siro e tre punti preziosi per la classifica. Le parole di mister Thiago Motta, molto soddisfatto dei suoi ragazzi dopo il match:

“Penso che tutte le vittorie che abbiamo vissuto fino ad oggi siano belle vittorie. Sappiamo quanto labitano ogni giorno i giocatori e quanto sono cresciuti fino ad oggi. Siamo contenti della vittoria di oggi, una vittoria sudata e meritata: dobbiamo continuare così.

I ragazzi si meritano un giorno di riposo per godersi questo risultato e per tornare con ancora più energia a preparare la prossima sfida.

Abbiamo fatto due buone partite con due ottime squadre, Napoli e Milan lottano per lo scudetto e sono contento per i ragazzi perché è una grande soddisfazione per loro vincere contro due avversarie di questo livello, pertanto non posso far altro che complimentarmi.

Sapevamo che avremmo affrontato una squadra fortissima, molto offensiva, e siamo stati bravi in tutta la gestione della partita creando anche molte situazioni pericolose.

Ho la fortuna di avere un gruppo fantastico, che ha saputo affrontare al meglio i momenti difficili che abbiamo vissuto. Il resto del campionato che ci aspetta non sarà facile, sappiamo che dovremo lottare, i giocatori sanno quello che devono fare, sono loro i protagonisti e questa sera hanno messo in campo le loro qualità e il frutto del loro lavoro.

Sono totalmente concentrato sul lavoro che sto svolgendo con questi ragazzi, e mi voglio godere al massimo serate come questa. Sappiamo che dobbiamo rimanere con i piedi per terra, la strada è ancora lunga, ci saranno momenti delicati, ma dovremo affrontarli insieme, come una squadra, solo così riusciremo a raggiungere la salvezza.

Giocare a San Siro è sempre una fortuna, oggi siamo felicissimi di vivere un momento unico come questo, purtroppo non abbiamo potuto avere i tifosi al nostro fianco, tifosi che si sono dimostrati fedeli e appassionati anche nei momenti più bui, speriamo di regalargli un’altra gioia come questa domenica.

Situazioni arbitrali a favore o sfavore fanno parte del calcio, è successo a tutti, la cosa importante per noi è essere consapevoli di aver fatto una buona partita dal primo minuto fino all’ultimo, siamo soddisfatti soprattutto di questo.

Agudelo è entrato bene in partita, ma come lui tutta la squadra, sono soddisfatto di tutti loro: di chi è partito titolare, di chi è subentrato e di chi ha fatto il tifo per i compagni dalla panchina”.