Home Cronaca Cronaca Genova

Maxi truffa a correntisti, uno dei 9 stranieri arrestati percepiva reddito cittadinanza

0
CONDIVIDI
Carabinieri (foto d'archivio)

Uno dei 9 stranieri arrestati nell’ambito dell’operazione ‘Wash machine’ dei carabinieri di Genova, che stamane hanno riferito di avere smantellato una banda di truffatori, percepiva anche il reddito di cittadinanza.

Infatti, il reddito di cittadinanza spetta anche agli stranieri residenti in Italia, purché siano in possesso di specifici requisiti (per esempio sia titolare di un permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo oppure sia familiare di un cittadino italiano o di un cittadino di uno dei Paesi dell’Unione Europea e in possesso di un titolo di soggiorno).

Lo hanno accertato gli investigatori, che inoltre hanno denunciato altre 20 persone usate come prestanome dall’organizzazione criminale.

Maxi truffa a banche e correntisti, bottino 1 milione: 9 stranieri arrestati a Genova

Nel corso delle indagini, partite nel 2018, i carabinieri hanno anche arrestato tre persone in flagranza di reato, sequestrato oltre 10mila euro in contanti e 200 carte prepagate.

Complessivamente il bottino della maxi truffa a banche e correntisti bancari e postali, ammonta a oltre un milione di euro.