Home Consumatori Consumatori Savona

Ligurian Riviera: risultati positivi campagna, soprattutto all’estero

0
CONDIVIDI
Ligurian Riviera: risultati positivi campagna, soprattutto all’estero
Ligurian Riviera: risultati positivi campagna, soprattutto all’estero

La «Ligurian Riviera – Le Perle del Savonese» conquista i turisti stranieri grazie ad un’intensa campagna pubblicitaria e una viralità maggiore dei post e delle immagini diffuse sui social. Aumentano le visite e gli accessi sia sul nuovo portale www.visitligurianriviera.it che sull’App «Ligurian Riviera» che è stata migliorata nei contenuti.

Supera il «test» anche il «Booking engine». A confermarlo è il report realizzato da «Ligurian Riviera Le Perle del Savonese» a conclusione della stagione estiva 2022 nell’ambito del lavoro svolto dal Tavolo del Turismo, formato dai 15 comuni della provincia di Savona e dalla Camera di Commercio.

Piace la nuova App di «Ligurian Riviera» con 180 attività inserite nel catalogo (tra eventi, attività culturali, acquatiche, sportive, outdoor, enogastronomiche).

Positivo è l’andamento del nuovo portale turistico www.visitligurianriviera.it con 120.512 utenti; il sito web è stato visitato nella maggior parte dei casi da turisti di età compresa tra i 25 e i 44 anni.

Interessante anche la provenienza dei visitatori: 16.241 sono svizzeri, 15.413 tedeschi, 13.227 francesi.

Visite al sito arrivate anche da Oltreoceano con 378 americani.

Gli ambiti di comunicazione e promozione di immagine di «Ligurian Riviera» sono ovviamente rivolti anche ai canali social in particolare Facebook e Instagram.

Nel periodo giugno-settembre su Facebook sono stati creati 61 contenuti, 41 quelli postati; su Instagram 61 creati e ripostati (stories) 429.

Moltissimi i contenuti ripostati con video e foto relativi a enogastronomia, immagini ispirazionali e i post sulla «Tourist Card» dedicati a tutti i 15 Comuni della «Ligurian Riviera». Rafforzata poi la campagna pubblicitaria in Italia e all’estero con risposte positive da Francia, Germani, Svizzera.

Positivo il primo anno di “test” del «Booking engine», l’innovativo sistema che consente ai turisti che si collegano al sito web della struttura ricettiva di consultare in tempo reale la disponibilità delle camere, le tariffe, e successivamente di prenotare in autonomia il soggiorno.

Sono 911 le richieste arrivate attraverso la piattaforma in dotazione agli alberghi.

L’analisi di «Ligurian Riviera» indica un «buon ratio look to book» che conferma l’utilità del sistema adottato. Altro dato interessante è il buon numero delle strutture che hanno aderito alla piattaforma digitale di prenotazione con aspettative che sono state ampiamente superate.

E’ Finale Ligure con i suoi alberghi e residence la località con il più alto numero di adesioni al sistema di «Booking engine», il sistema di prenotazione online trasforma il sito web di «Ligurian Riviera» in un canale di prenotazione diretta, a disposizione gratuitamente per tutte le strutture ricettivbe che lo vorranno.

«Disporre di un booking engine caratterizzato dalla semplicità di lettura e dalla velocità di gestione e di risposta – spiegano dal Tavolo del Turismo di Ligurian Riviera –  riduce i tempi di management e consente a uno staff ridotto di operare con efficacia ecco perché è importante aderire».

Nel corso della stagione appena conclusa poi sono state consegnate più di  78.900 «Tourist Card». E’ la speciale carta dedicata ai turisti che garantisce, anche nel periodo di bassa stagione moltissime agevolazioni, gratuità, sconti nei musei e sconti per assistere ad eventi, escursioni, visite guidate, ristorazione e tanto altro.

Per i prossimi mesi le campagne e attività promozionali proseguiranno anche si dovrà tenere conto delle prospettive della domanda dettata da incertezza economica, inflazione in crescita e costi bollette e delle prospettive dell’offerta ovvero la redditività, il costo dell’energia e più in generale dell’incertezza del periodo.

Il piano operativo autunno 2022 – inverno 2023 prevede comunque di mantenere il posizionamento della destinazione, il ricordo nel mercato, fornire supporto agli operatori che terranno aperte le loro strutture ricettive e continuare un percorso di destagionalizzazione dell’offerta.

Il concetto che verrà confermato è «Ligurian Riviera open 365» dove nei 15 Comuni aderenti al Tavolo del Turismo è possibile trascorrere le vacanze praticamente tutto l’anno.

Confermate quindi le campagne pubblicitarie con un nuovo concept e una comunicazione adeguata per valorizzare in maniera determinante il territorio.

Diversi gli strumenti a disposizione relativi al piano operativo per la destinazione «Ligurian Riviera»: Booking Engine, Tourist Card e Degustapass, Rete prodotto Ligurian Riviera 365, Rete prodotto Ligurian Riviera Outdoor, Rete prodotto Ligurian Riviera Silver.

Tra gli obiettivi prefissati figurano la possibilità di attirare turisti in autunno, inverno e primavera soprattutto coppie tra i 35 e 55 anni, le famiglie e gli amanti delle attività outdoor slow.

I mercati dove verranno indirizzate le azioni promozionali sono Piemonte e Liguria sapendo che le destinazioni della Ligurian Riviera sono ideali essenzialmente per weekend e vacanze brevi di relax.

Per le destinazioni Silver poi ci si concentrerà sui mercati dell’Italia del Nord e del Centro, all’estero soprattutto in Germania e Svizzera.