Home Sport Sport Genova

L’Entella per l’intero campionato scende in campo con il Gaslini

0
CONDIVIDI
Un gioctore dell'Entella con lo stemma del Gaslini

L’Entella giocherà per l’intero campionato con il logo dell’ospedale pediatrico sulla divisa

Una bella notizia arriva oggi dal mondo del calcio e della solidarietà. Da quest’anno il legame tra l’Ospedale Pediatrico Internazionale Gaslini di Genova e la Virtus Entella diventa ancora più forte e non si esaurisce con le ormai tradizionali raccolte benefiche (oltre 100 mila euro donati alla UOC di Neurochirurgia attraverso l’Associazione Gaslini Onlus).

I biancocelesti dalla prossima gara porteranno l’Istituto genovese direttamente sul rettangolo verde. La maglia dell’Entella, infatti, presenterà per l’intero campionato il logo dell’ospedale sulla manica sinistra della divisa, un segno distintivo che inorgoglisce entrambe le realtà, a suggello di una collaborazione proficua che l’Entella considera un elemento portante della propria attività.

Sabina Croce, presidente di “Entella nel cuore” ha spiegato che “la vicinanza dell’Entella all’Ospedale Gaslini da quest’anno si manifesta anche sul campo, e sarà visibile, partita dopo partita, sulla maglia dei nostri giocatori. È una solidarietà che siamo orgogliosi di manifestare, nei confronti di una autentica gloria della nostra sanità ligure e nazionale, che tanto fa per i bambini non solo di tutta Italia ma del mondo intero. Se questa iniziativa, aggiungendosi alle altre che da anni portiamo avanti, aiuterà in qualche modo a sostenere il Gaslini, sarà per tutti noi una ragione in più per scendere in campo”.

Sul gemellaggio solidale si è espresso anche Pietro Pongiglione, Presidente dell’Istituto Giannina Gaslini: “Desidero ringraziare l’Entella per questa straordinaria iniziativa che si somma alle numerose manifestazioni di solidarietà avvenute nel corso degli anni a favore del Gaslini. A rendere così speciale il legame con l’Entella è proprio la presenza concreta della società biancoceleste che, ogni anno, con la sua squadra al completo, fa visita ai piccoli pazienti dell’Ospedale, organizza raccolte fondi e sostiene l’Istituto con preziose donazioni. Questa volta manifesterà la sua vicinanza portando il nome del Gaslini sulle maglie dei suoi giocatori, direttamente in campo, per tutta la durata del Campionato veicolando così un messaggio davvero generoso per i bambini del nostro Istituto. Entella e Gaslini in un ideale sforzo quotidiano per vincere l’avversario e insieme raggiungere alti traguardi”.

Ricordiamo che l’Istituto Giannina Gaslini su fondato nel 1931 per un atto d’amore e solidarietà del Senatore Gerolamo Gaslini che, in ricordo della figlia Giannina morta in tenera età, si assegnò la missione di progettare e realizzare un grande Ospedale Pediatrico europeo a forte vocazione scientifica.

Oggi il “Gaslini” è un Ospedale Pediatrico conosciuto a livello mondiale (20 padiglioni su oltre 73 mila metri quadri di estensione, 15400 di verde) con una vocazione assistenziale e di ricerca di livello internazionale. Nell’offerta sanitaria integrata dell’ospedale genovese sono presenti, ai massimi livelli delle competenze e delle pratiche cliniche e scientifiche, tutte le specialità mediche e chirurgiche.

Brava Entella e naturalmente bravo Gaslini “

Franco Ricciardi

Franco Ricciardi

Franco Ricciardi è nato a Genova nel 1955. Giornalista iscritto all’Albo dal 1980, ha collaborato e collabora con le più importanti testate genovesi, Il Secolo XIX, Il Lavoro, La Repubblica, il Corriere Mercantile ed è stato tra i primissimi radiotelecronisti genovesi (Radio Liguria 1, Telecittà, Telegenova, Primo Canale.

Negli anni 80 fondò, come editore, il giornale “Noi Genoani”, che veniva distribuito allo Stadio”.