Home Sport Sport Genova

L’arbitro Mazzoleni si ritira e confessa: Nella mia carriera devo chiedere scusa al Genoa

0
CONDIVIDI
L’arbitro Mazzoleni si ritira e confessa: Nella mia carriera devo chiedere scusa al Genoa

“In quel Genoa-Juventus del 2010 sbagliai; Del Piero cadde, mi sembrò in area… Io pensai che fosse rigore, ma chiesi anche a lui, grande professionista, se era veramente in area, e mi disse convinto di si.

Non c’era in VAR… poi la sera vidi in TV che il giocatore della Juventus era nettamente fuori dell’area di rigore, ma ormai la frittata era fatta. Oggi, giorno del mio ritiro, chiedo scusa al Genoa ed ai suoi tifosi”.

Quindi, l’arbitro Mazzoleni si ritira e chiede scusa; il fischietto di Bergamo, 45 anni, il 26 maggio scorso con la direzione di Roma-Parma, ha chiuso una importante carriera, toccando le 210 partite dirette nella massima serie.

Nel corso della conferenza stampa di abbandono dell’attività arbitrale, l’ormai ex fischietto ha parlato di un suo errore di valutazione, avvenuto nel 2010 che coinvolse il Genoa.

Una topica contro i rossoblù clamorosa, ma ora Mazzoleni, libero da vincoli “federali”, fa ammenda.

“Uno degli errori che più mi tormentano – ha detto – è un rigore in Juventus-Genoa: lo fischio, chiedo aiuto ai leader in campo, Del Piero che ha subìto il fallo giura che era in area, i genoani sostengono il contrario. Io l’ho visto in area: rigore. La sera vedo le immagini: fuori area di almeno un metro… Oggi, con il Var, a quell’errore si rimedia in pochi secondi. Perché gli arbitri ambiscono alla trasparenza, non esistono trame per far vincere questo o quello. Io ammetto l’errore, ma è stato fatto in tutta onestà”.

Sono passati quindi quasi 10 anni, e Mazzoleni ha… confessato, in tutta sincerità e trasparenza il suo errore.

La cosa gli fa onore.

Ne esce malconcio Del Piero, che ormai si da – giustamente – alle acque minerali.

Franco Ricciardi

Franco Ricciardi