Home Spettacolo Spettacolo Genova

Il Subconscious Trio apre la 19ª edizione del Gezmataz Festival & Workshop

0
CONDIVIDI
Il Subconscious Trio apre la 19ª edizione del Gezmataz Festival & Workshop
Il Subconscious Trio apre la 19ª edizione del Gezmataz Festival & Workshop

Il Subconscious Trio apre il Gezmataz Festival & Workshop, rassegna jazzistica scatta martedì 12 ai Giardini Luzzati

Il Subconscious Trio apre la 19ª edizione del Gezmataz Festival & Workshop, il concerto del trio multicultural composto dalla taiwanese Monique Chao, dalla bulgara Victoria Kirilova e dall’italiana Francesca Remigi, per concludersi il 23 luglio con l’esibizione dei partecipanti al workshop e dei loro docenti. Julian Lage, Antares Flare, Filippo Gambetta, Jeff Ballard e Jaques Morelenbaum i big al Porto Antico

Il Subconscious Trio apre domani, martedì 12 luglio alle ore 21 all’Area archeologica dei Giardini Luzzati, la 19ª edizione di Gezmataz Festival & Workshop, la principale rassegna jazz genovese che, da quasi vent’anni, unisce la formazione dei giovani musicisti emergenti con i concerti di alcuni tra i migliori jazzisti al mondo.

Originarie di Italia, Taiwan e Bulgaria, le tre musiciste che compongono il trio – la pianista Monique Chao, la contrabbassista Victoria Kirilova e la batterista Francesca Remigi – si sono incontrate al Conservatorio di Milano dove hanno registrato, nel 2021, l’album d’esordio “Water Shapes”. La loro musica è una combinazione colorata di varie influenze, alla costante ricerca di un equilibrio: dagli approcci tradizionali a quelli più contemporanei; dalle sfumature della musica pop d’autore al patrimonio musicale orientale che attinge alla tradizione bulgara, taiwanese, carnatica e italiana.

La rassegna proseguirà mercoledì 13 luglio alle 18,30 al Cortile Maggiore di Palazzo Ducale con il concerto della Four On Six Band, composta dalle chitarre manouche di Fausto Savatteri e Alessandro Centolanza, il contrabbasso di Matteo Prina, il violino di Martino Pellegrini e il clarinetto di Arturo Garra si riassumono in un nome.

Giovedì 14 luglio, alle 21, è invece in programma il primo appuntamento alla Piazza delle Feste del Porto Antico, protagonista l’astro nascente Julian Lage, chitarrista californiano non ancora 35enne che ha già all’attivo cinque candidature ai Grammy e collaborazioni con Dave Douglas, Charles Lloyd, John Zorn e Nels Cline.

Quello di Lage e del suo trio è dunque uno dei concerti più attesi di questa edizione del Gezmataz Festival, insieme a quelli degli Antares Flare martedì 19, di Filippo Gambetta con il suo progetto “Maestrale” mercoledì 20, Jeff Ballard giovedì 21 e Jaques Morelenbaum venerdì 22 luglio, tutti alla Piazza delle Feste.

Da segnalare anche lo sconfinamento a Varazze di venerdì 15 luglio per lo spettacolo “Mediterraneo: le radici di un mito” con Mario Tozzi ed Enzo Favata, uno scienziato della terra e un musicista che, della musica della sua terra, ha fatto un’inconfondibile cifra stilistica. Gran finale, ancora al Porto Antico, sabato 23 con l’esibizione dei partecipanti al Workshop e dei loro docenti Marco Tindiglia, Furio Di Castri e Rodolfo Cervetto.

Biglietti su Happyticket. Maggiori informazioni su Festival e Workshop sono disponibili sul sito www.gezmataz.org e sui profili social ufficiali Facebook /gezmataz e Instagram/gezmataz.

Gezmataz Festival & Workshop 2022 è organizzato dall’Associazione culturale Gezmataz in rapporto con Porto Antico Spa e in collaborazione con Comune di Genova, Regione Liguria e Ports of Genoa, con il contributo del Comune di Varazze ed il sostegno della Fondazione Carige.

 

Il programma

Martedì 12 luglio ore 21
Giardini Luzzati – Area archeologica
Subonscious Trio
biglietto 5 euro

Mercoledì 13 luglio ore 18,30
Palazzo Ducale – Cortile Maggiore
Four On Six Band
biglietto 5 euro

Giovedì 14 luglio ore 21
Porto Antico – Piazza delle Feste
Julian Lage Trio
biglietto 20 euro

Venerdì 15 luglio ore 21
Varazze (SV) – Cortile delle Boschine
Tozzi e Favata – Mediterraneo: le radici di un mito
offerta libera

Lunedì 18 luglio ore 18,30
Chiesa dei Santi Cosma e Damiano
Anaïs Drago – Solitudo
ingresso gratuito

Martedì 19 luglio ore 21
Porto Antico – Piazza delle Feste
Antares Flare
a seguire
Lorenzo De Finti Quartet
biglietto 15 euro

Mercoledì 20 luglio ore 21
Porto Antico – Piazza delle Feste
Maestrale
opening
Conservatorio di Pavia Quintet
biglietto 15 euro

Giovedì 21 luglio ore 21
Porto Antico – Piazza delle Feste
Jeff Ballard Trio “Fairgrounds”
opening
Quasi non prosaic
biglietto 20 euro

Venerdì 22 luglio ore 18,30
Palazzo Ducale – Cortile Maggiore
Baroque & Jazz!
biglietto 10 euro

Venerdì 22 luglio ore 21
Porto Antico – Piazza delle Feste
Jaques Morelenbaum e CelloSam3aTrio
biglietto 15 euro

Sabato 23 luglio ore 18,30
Palazzo Ducale – Cortile Maggiore
Yumi Ito
biglietto 5 euro
Sabato 23 luglio ore 21
Porto Antico – Piazza delle Feste
Studenti del workshop e docenti: Marco Tindiglia, Furio Di Castri, Rodolfo Cervetto
biglietto 10 euro