Home Sport Sport Genova

Gutierrez vince il Tachira e Pacioni trionfa in Gabon

0
CONDIVIDI

GENOVA. 22 GENN. Grande tifo per gli italiani, da parte soprattutto della nutrita colonia di liguri che vivono a San Cristobal, per la giornata conclusiva della corsa a tappe che ha aperto la stagione ciclistica americana. Sul traguardo finale della Vuelta al Tachira è arrivata la vittoria di Yonathan Monsalve che ha anticipato il gruppo insieme a Baron e Bonusi. Ottimo alla fine il bilancio della Androni Giocattoli Sidermec di Gianni Savio che ha vinto ben quattro delle dieci tappe in programma nel Giro Andino ed ha piazzato in classifica due giovani promesse (all’ esordio in corse a tappe di un certo impegno) come Sosa e Rivera, rispettivamente al decimo ed undicesimo posto. Ora la squadra, dopo qualche giorno di pausa, riprenderà gli allenamenti per prepararsi all’ altra grande corsa a tappe di inizio stagione in Sud America, la Colombia Oro y Paz, in programma dal 6 all’ 11 febbraio. In classifica finale si è imposto Paolo Gutierrez, davanti a Gonzales e Medina.

Intanto in Gabon c’è stato ancora un successo italiano, grazie a Luca Pacioni (Wilier Triestina Selle Italia) che ha vinto in volata l’ ultima tappa della Tropicale Amissa Bongo, mentre la classifica finale è andata al ruandese Joseph Areruya. Il migliore degli italiani è stato Rinaldo Nocentini (Sporting Club de Portugal) che ha chiuso al quinto posto in classifica e si è aggiudicato anche due frazioni.

In Argentina infine vittoria per Fernando Gaviria nella tappa d’esordio del Giro di San Juan, dove il velocista della Quick Step ha preceduto nell’ ordine quattro ciclisti italiani: Bonifazio, Pelucchi, Nizzolo e Belletti.

Questo l’ ordine d’arrivo della X tappa: 1) Yonthan Monsalve in 2h 56′ 23″; 2) Baron; 3) BONUSI; 4) Fuentes; 5) Reyes; 6) CHIRICO.

Classifica generale finale: 1) Paolo Gutierrez; 2) Gonzales a 16″; 3) Medina a 1’29”; 4) Mendoza a 1′ 53″; 5) Rivas 2’03”.

Punti: 1) Talero, 91; 2) Baron, 91; 3) Rivera, 88; 4) Sosa, 84; 5) MALUCELLI, 82; 11) BONUSI, 54; 13) CHIRICO, 49.

Montagna: 1) Serpa, 28; 2) Marquez, 25; 3) Rivera, 15; 4) Abreu, 12; 5) Rivas, 11; 15) BONUSI, 4.

Sprint: 1) Talero, 58; 2) Baron, 34; 3) MALUCELLI, 24; 4) Bravo, 21; 5) Serpa, 13; 11) BONUSI,4; 23) CHIRICO, 1.
PAOLO ALMANZI