Home Cultura Cultura Genova

Grandi novità per la nuova edizione dei Rolli Days a Genova

0
CONDIVIDI
Palazzo Ambrogio Di Negro

Da venerdì 9 a domenica 11 ottobre Genova riapre le porte dei Rolli, i magnifici palazzi cinquecenteschi dal 2006 patrimonio Unesco. Un’edizione che propone una modalità live&digital, un’esperienza che unisce visite esclusive a una selezione di Palazzi a contenuti.

“Dieci minuti fa ho saputo che le prenotazioni per le visite sono già al 62%, di cui il 55% sono di persone fuori Genova. Questo è un segnale importante che fa capire quanto la gente abbia bisogno di vivere e sorridere – ha detto L’Assessore comunale Barbara Grosso in conferenza stampa – La cultura ci porta a stare di nuovo insieme, malgrado le problematiche sanitarie che sappiamo”

Palazzo Bianco a Genova

I Rolli Days infatti  saranno organizzati in piena sicurezza, seguendo le disposizioni vigenti in materia di prevenzione anti Covid-19. L’accesso ai Palazzi avverrà solo su prenotazione. Sarà necessario osservare le regole di comportamento e le disposizioni che saranno dettate per l’accesso ad ogni sito.

Sarà quindi necessaria una prenotazione online anticipata per ogni singolo palazzo o sito, che saranno accessibili a orari precisi; le visite dureranno circa 40 minuti ciascuna, per gruppi di dimensioni limitate: questo permetterà di evitare gli assembramenti e di eliminare i tempi di attesa in coda.

Ma ciò non toglie che questa edizione abbia in serbo importanti novità come ben quattro serate di musica con DJ. Questo per aprire le porte anche alla musica contemporanea e quindi ad un pubblico di più giovani. Le serate per chi non può essere presente saranno disponibili in diretta streaming sul canale YouTube Genova More Than This.

Il dj Joe Vannelli

A inaugurare giovedì 8 ottobre dalle 18,30 alle 20 sarà Joe T Vannelli, DJ e Producer di fama internazionale, in diretta streaming dal giardino di Palazzo Bianco. Venerdì 9 ottobre dalle ore 21: DJ set con Alessio Lerma, a cura di RST Events, in diretta streaming dal cortile di Palazzo Tursi. Sabato 10 ottobre dalle ore 21,30: DJ set con Adiel, a cura di RST Events, in diretta streaming dal loggiato Palazzo Tursi e a chiudere Domenica 11 ottobre ore 21,30: DJ set con Healing Force Project, a cura di Electropark, in diretta streaming dal Salone di Rappresentanza Palazzo Tursi.

Ma la musica non è la sola cosa nuova di questa edizione. I Rolli Days anticipano di un giorno la ricorrenza dell’arrivo di Cristoforo Colombo, sul suolo americano. Per l’occasione dal 9 al 18 ottobre  verrà esposto a Palazzo Nicolosio Lomellino Centurione Podestà (via Garibaldi 7) il Ritratto di Cristoforo Colombo attribuito a Ridolfo del Ghirlandaio, spostato per l’occasione dal Galata Museo del Mare, di cui fa parte della collezione permanente.

“Il quadro, che raffigura l’immagine più conosciuta del navigatore genovese, è un dipinto su tavola, databile al 1.520 circa, che contrasta in modo particolarmente emozionante con gli affreschi che sovrastano il dipinto, nell’allestimento del Palazzo, realizzati da Bernardo Strozzi nei primi decenni del Seicento per la famiglia Centurione. Bernardo Strozzi mostra un Colombo trionfante, paladino della fede cristiana, al culmine del suo mito, circondato dai lussureggianti ed esotici simboli della nuova terra”. – ha detto Giacomo Montanari , curatore scientifico Rolli Days, tra i più influenti studiosi del settore, attivissimo divulgatore del patrimonio storico e culturale della città di Genova.

Il quadro di Colombo a Palazzo Lomellino

Ma conosceremo ancora meglio Colombo attraverso un video documentario che presenta i luoghi genovesi che dell’esploratore ne tramandano la memoria. Dalle sue origini alla sua sperimentazione nell’arte marinara, dalle sue relazioni con le famiglie genovesi, ai suoi viaggi dovuti  a quella determinazione che ha convinto i potenti a sponsorizzare il folle sogno di attraversare l’oceano.

Insomma questa manifestazione offre senz’altro un ventaglio di cose interessantissime che potranno essere gustate con calma senza la solita ressa. Questo è forse l’unico lato positivo della situazione covid.

L’elenco completo dei Palazzi e dei siti visitabili, è consultabile qui: https://www.visitgenoa.it/rollidaysottobre2020/

Franceca Camponero