Home Consumatori Consumatori Imperia

Grande successo a Golosaria 2019 per Diano Marina e Aromatica

0
CONDIVIDI
Diano Marina e Aromatica hanno ottenuto un buon risultato ottenuto a Milano, a Golosaria 201

Diano Marina e Aromatica hanno ottenuto un buon risultato ottenuto a Milano, a Golosaria 2019

La perla della Riviera e la sua manifestazione di primavera dedicata alle eccellenze del territorio sono state tra le protagoniste nel week-end appena concluso dell’evento fieristico per consumatori e B2B, una vetrina ideata dal giornalista Paolo Massobrio per rappresentare l’espressione più variegata del gusto italiano.

Un successo testimoniato da vari riscontri: quello del pubblico, che ha apprezzato il dinamismo del territorio, la presenza di operatori professionali, la collaborazione con l’Enoteca Regionale della Liguria; quello della ristorazione, con il riuscitissimo cooking show dello chef stellato Giuseppe Ricchebuono, del Ristorante Vescovado di Noli, che ha presentato il piatto “Le aromatiche tra mare e orti” (zuppetta di cuore di bue, baccalà in confit di olio extravergine, erbe aromatiche, olive taggiasche e fiori) abbinato dai sommelier ad un Pigato della Riviera; quello dei produttori, con l’Azienda agricola Ramella di Diano Marina, l’Azienda agricola Il Colle degli Ulivi di Diano Marina e l’Azienda agricola biologica RaveraBio di Albenga, che si sono alternati con lo scopo di creare nuove relazioni commerciali; quello delle istituzioni, con la visita e i complimenti del Commissario straordinario dell’Agenzia Regionale per la promozione turistica inLiguria, Pietro Paolo Giampellegrini, e di personaggi di prestigio del panorama nazionale della ristorazione, tra i quali lo chef pugliese Beppe Zullo.

Presente anche il Sindaco di Diano Marina, Giacomo Chiappori, che nella giornata inaugurale ha incontrato il patron di Golosaria, Paolo Massobrio.

Domenica, insieme al cooking show di Giuseppe Ricchebuono, lo chef di origini dianesi Fabrizio Barontini ha proposto anche una degustazione dei Dian (i corzetti “de.co.” di Diano Marina che tra gli ingredienti hanno anche il Vermentino) con il pesto fresco dell’Azienda agricola Ramella. Lunedì, ad impreziosire ulteriormente la presenza di Diano Marina e di Aromatica, erano presenti allo stand anche il giovane e intraprendente pasticcere Simone Rupil di Alassio e Giuseppe De Fecondo, chef del rinomato St. George Restaurant di Borghetto Santo Spirito, i quali hanno fatto degustare sfiziose e innovative creme, dolci e salate, preparate con i fiori eduli e le aromatiche.

Durante Golosaria, sono stati distribuiti depliant di Diano Marina, del calendario manifestazioni 2020 (scarica il PDF), materiali promozionali di Aromatica, sono state regalate oltre 1.000 piantine di aromatiche, sono stati proposti assaggi da parte delle aziende agricole e dell’Enoteca Regionale. Tantissimi i contatti attivati e che in prospettiva, per Aromatica 2020 e non solo, potranno risultare molto utili.

Lo stand è stato realizzato anche con la partecipazione del Consorzio di tutela dell’olio Extra vergine di Oliva Riviera Ligure Dop, del vivaio Arimondo di San Bartolomeo al Mare e dell’antica azienda Olio Raineri di Imperia-Chiusanico.