Home Cronaca Cronaca Genova

Giustizia lumaca? Operaio morto sul lavoro, risarcimento riconosciuto dopo 21 anni

0
CONDIVIDI
Tribunale di Genova (foto d'archivio)

A soli 31 anni morto sul lavoro nel 1997 mentre lavorava come operaio in una cava di ardesia a Moconesi.

Risarcimento riconosciuto alla famiglia dopo 21 anni.

Il caso è stato riferito dal quotidiano Il Secolo XIX che ha raccontato la storia giudiziaria in cui sono incappati i famigliari di Angelo Bernero per ottenere un legittimo riconoscimento economico.

Ieri i giudici della Corte di Cassazione civile hanno infatti confermato la sentenza stabilita in secondo grado.

Alla moglie dell’operaio e alla figlia, che all’epoca dei fatti aveva appena un anno, sono stati riconosciuti 200mila euro di indennizzo.

L’operaio era precipitato dal braccio meccanico di un escavatore, volando giù da un’altezza di 5 metri, dopo essersi arrampicato sulla benna del mezzo nel tentativo di alzare un cavo di corrente e installare una lampada nella cava poco illuminta.