Home Cronaca Cronaca Genova

Genova contro il degrado: anziani lasciati a terra, migranti sul bus. Bufera su Fb

0
CONDIVIDI
Migranti su bus Amt

“Amt Genova linea 62 che porta su a Coronata. Da quando l’amministrazione ha pensato bene a posizionare un centro da ben 130 rifugiati e non aumentare le corse (già scarse con frequenza media di 25 minuti) del bus che va su, questo è il risultato, bus stipato all’inverosimile e persone anziane lasciate a terra!”.

E’ il post-denuncia pubblicato ieri sulla pagina Facebook “Genova contro il degrado…” da un utente esasperato per ingiustizie e disservizi nel territorio del Municipio Medio Ponente, dove sorge un centro di accoglienza per richiedenti asilo.

Inevitabili gli attacchi di radical chic e buonisti pro migranti. Arrivati persino da una signora che abita in Riviera, nella più “privilegiata” cittadina di Rapallo: “Giusto… ci vorrebbe la vecchia cara segregazione razziale. Intanto io Le segnalo il post per razzismo”.

“Nessuno – ha replicato l’utente attaccato da pochi e difeso da molti genovesi – ha voluto fare polemica sulle persone di colore sul bus, ma portare in risalto la situazione del bus che porta su a Coronata. Le persone di colore sono liberissime (se munite di biglietto) di viaggiare sul bus! Mi pare ovvio che io metta in risalto gli anziani lasciati a terra (indifferentemente dal fatto che siano di colore o meno) poiché è la parte più ‘debole’ della popolazione e va in qualche modo tutelata! Non ho mai dato dei delinquenti o altro a tutta la brava gente di colore che si sposta, poiché fa lavori socialmente utili. La colpa qua è di Amt”.

Bufera e ancora polemiche sul social network.