Home Spettacolo

Francesco Baccini torna live

0
CONDIVIDI
Francesco Baccini torna live
Francesco Baccini - ph credits Tatiana Boretti

Francesco Baccini torna live con il “Tour  estate 2021” nelle principali piazze italiane in un coinvolgente concerto piano e voce.

Francesco Baccini torna live in Italia.

Estate 2021 di nuovo dal vivo per il cantautore Baccini.

Il cantautore genovese propone l’essenza della sua musica in un coinvolgente concerto piano e voce.

“Ho voglia di innamorarmi”, “Le donne di Modena”, “Genova Blues” sono solo alcuni dei suoi grandi succcessi che lo hanno reso celebre e che non potranno mancare nella scaletta estemporanea che cambierà ogni sera.

Calendario

10 agosto – Serre (SA) – Alburni blues festival

12 agosto – Offida (AP) (swingbrothers) con Sergio Caputo

13 agosto – Rocca San Giovanni (CH)

19 agosto – Spoleto (PG) – Palazzo Collicola

21 agosto – Domodossola (VB)- Lusenstock festival

22 agosto  Piombino (LI)

24 agosto – Moneglia (GE)

27 agosto – Bonifati (CS) – piscine Antigua

18 settembre – Formigine (MO)

Ha pubblicato  di recente “BACCINI PROJECT” (SELF/Believe Digital) un lavoro discografico legato alla sua passione per il cinema e colonna sonora del film “CREDO IN UN SOLO PADRE” del regista Luca Guardabascio.

Un album, a distanza di oltre dieci anni lontano anni luce dai precedenti lavori del cantautore genovese, completamente nuovo per melodie, strumentazioni e sonorità.

Francesco Baccini

Francesco Baccini torna live
Francesco Baccini torna live

Classe 1960, Baccini ha all’attivo una carriera trentennale come cantautore.

Avido di nuove avventure, grazie al suo temperamento trasversale, è sempre disponibile a nuove collaborazioni che gli permettano di esprimere al meglio le sue diverse inclinazioni artistiche e creative (cantautore, attore, autore, compositore, ecc…).

La musica

L’album d’esordio “Cartoons” risale al 1989, premiato come rivelazione a Saint Vincent e vincitore della Targa Tenco come migliore opera prima;

nello stesso anno vince Un disco per l’estate con “Figlio unico”, canzone tratta da questo album.

Nel secondo album, “Il pianoforte non è il mio forte” è contenuto il singolo “Le donne di Modena” e la presenza del duetto “Genova blues” con Fabrizio De André (suo amico, conosciuto proprio alla presentazione del suo primo album a Milano e del quale era sempre stato grande ammiratore), segna l’inizio di una serie di collaborazioni con altri artisti.

Infatti, nel 1990, vince il Festivalbar con il brano “Sotto questo sole”, in coppia con Paolo Belli e i “Ladri di Biciclette”. È poi con l’album “Nomi e cognomi” del 1992 che ottiene il maggiore successo commerciale, affermandosi definitivamente come erede della tradizione dei cantautori liguri.

A seguire Baccini pubblicherà altri 11 album (incluso due raccolte), compreso il prezioso lavoro “Baccini canta Tenco” nel 2011, fino ad arrivare all’ultimo “Chewingum Blues” in coppia con Sergio Caputo (2017).

Nel 2021, Baccini pubblica, a distanza di oltre dieci anni dal suo ultimo album di inediti, “BACCINI PROJECT” (SELF/Believe Digital) un lavoro discografico legato alla sua passione per il cinema e colonna sonora del film “CREDO IN UN SOLO PADRE” del regista Luca Guardabascio.

Un album lontano anni luce dai precedenti lavori del cantautore genovese, completamente nuovo per melodie, strumentazioni e sonorità.

www.francescobaccini.com