Home Sport Sport Genova

Entella, focus sul Chievo prossimo avversario

0
CONDIVIDI

L’Entella ha ricaricato le pile e si prepara ad affrontare la prima trasferta dell’anno nuovo. Venerdì (ore 19.00) i ragazzi di Vivarini, reduci da tre vittorie consecutive, se la vedranno con il Chievo dell’ex Alfredo Aglietti. Il match del Bentegodi sarà impegnativo, ma l’obiettivo dei biancocelesti è quello di non interrompere la striscia positiva.

Punti e statistiche
Il Chievo è al nono posto della classifica di Serie B, a pari punti (24) con il Pordenone, ad un passo dalla zona play-off. I veronesi non perdono da 5 partite: nell’ultimo turno è arrivata una vittoria contro la Cremonese dopo 4 pareggi ottenuti contro Spal, Empoli, Pisa e Venezia. 20 gol segnati e soltanto 13 subiti, statistica che rende il Chievo la seconda miglior difesa del campionato dopo il Monza. Solo 10 punti dei 24 totali, però, sono arrivati tra le mura amiche del Bentegodi: gli altri 13, infatti, sono stati guadagnati in trasferta.

 

Il calciatore di movimento più utilizzato è Vasile Mogos (1397’), davanti a Luca Garritano (1350’) e Luca Palmiero (1339’). I giocatori più sostituiti da Aglietti sono lo stesso Garritano e Michael Fabbro (entrambi 10 volte). Il più subentrato è invece Manuel De Luca, vecchia conoscenza dell’Entella, inserito a gara in corso ben 10 volte.

 

Gli avversari da tenere d’occhio
Il capocannoniere del Chievo è Luca Garritano, con 4 reti realizzate, davanti a Filip Djordjevic e Francesco Margiotta (entrambi 3 gol): i tre sono anche gli unici ad aver segnato più di una rete. Il miglior assist-man è Luca Palmiero: il centrocampista di proprietà del Napoli ha mandato in porta 4 volte i suoi compagni, dietro di lui ancora Garritano con 3 assist.

 

Gli ex della gara
Tra le fila clivensi l’Entella ritroverà Manuel De Luca: l’attaccante è stato uno dei protagonisti della salvezza dello scorso anno con 19 presenze e 3 gol in biancoceleste. Assieme a Giuseppe, i due hanno spesso formato la singolare coppia d’attacco De Luca-De Luca nella stagione 2019-2020. L’ex più importante, però, sarà seduto in panchina: il mister Alfredo Aglietti ha infatti allenato l’Entella in due occasioni. Nella prima stagione (2014-2015, la prima in B della storia biancoceleste) subentrò a campionato in corso. Nonostante ebbe la peggio nei playout contro il Modena, l’Entella fu riammessa in B e Aglietti rimase per tutta la stagione successiva (2015-2016). Sfiorò i play-off conquistando un ottimo nono posto in campionato. Dopo l’esperienza ad Ascoli, tornò sulla panchina dell’Entella nella stagione 2017-2018 sostituendo Castorina: Aglietti fu esonerato a due giornate dal termine per lasciare il posto a Gennaro Volpe, ma i Diavoli neri non superarono i play-out contro l’Ascoli e non riuscirono ad evitare la retrocessione.

 

Gli assenti e i rientri
La squadra veneta si presenta contro l’Entella senza i suoi infortunati lungodegenti: Sauli Vaisanen, David Ivan e Manuel Pucciarelli. Guai fisici anche per Filip Djordjevic in attacco e Giovanni Di Noia in mezzo al campo, entrambi in dubbio per la sfida di venerdì.

 

I precedenti
Sarà il quarto incontro ufficiale tra Chievo Verona ed Entella, il terzo in campionato (2 vittorie Chievo, 1 pareggio e nessuna vittoria biancoceleste). Le due squadre, infatti, si sono affrontate per la prima volta in Serie B l’anno scorso: all’andata non bastò il gol della Zanzara De Luca all’Entella e vinse in rimonta la squadra clivense; il ritorno al Comunale fu un pareggio 1-1 in cui Luca Mazzitelli rispose al vantaggio iniziale di Rigione. Prima di questi due incontri, Chievo ed Entella si erano affrontate solo in Coppa Italia nel 2016.

 

13/08/2016 – Chievo 3-0 Entella (Coppa Italia)
25/11/2019 – Chievo 2-1 Entella
03/07/2020 – Entella 1-1 Chievo