Home Consumatori Consumatori Imperia

E nel Ponente ligure già nel weekend i primi treni del mare: 8 convogli in più da Torino

0
CONDIVIDI
Treno (foto di repertorio)

“Regione Liguria e Regione Piemonte, in accordo con Trenitalia, hanno predisposto la messa in servizio di nuovi collegamenti ferroviari tra Torino e la Riviera Ligure di Ponente a partire già da questo fine settimana e per tutta la durata dell’estate”.

Lo hanno riferito oggi i responsabili di Regione Liguria.

“I cosiddetti ‘treni del mare’ – hanno spiegato – partiranno domani con due treni: al mattino il Torino Porta Nuova-Albenga delle 6.55 con arrivo alle 10.05 e al pomeriggio l’Albenga-Torino Porta Nuova delle 18.06 con arrivo nel capoluogo piemontese alle 21.10.

Domenica  prenderanno servizio altri 6 treni: Torino Porta Nuova-Imperia delle 6.55 con arrivo alle 10.52 e il ritorno Imperia-Torino Porta Nuova delle 19.14 con arrivo alle 22.50, Torino Porta Nuova-Albenga delle 6.10 con arrivo alle 9.00 e Torino Porta Nuova-Albenga delle 7.50 con arrivo alle 10.50, Albenga-Torino Porta Nuova delle 15.48 con arrivo alle 18.50 e Albenga-Torino Porta Nuova delle 17.05 con arrivo alle 19.55.

A partire dal weekend del 13-14 giugno, con l’aggiunta di due treni (Torino-Albenga con partenza alle 5.55 e arrivo 8.45 e Albegna-Torino con partenza alle 18.05 e arrivo alle 21.10), l’offerta dei week end estivi arriverà a un totale di 29 treni, di cui 10 sono treni del mare.

Inoltre, sempre dal 14 giugno tornano a circolare i treni sulla linea Cuneo-Ventimiglia. Sono programmate le due coppie di treni del servizio ordinario e una ulteriore coppia di treni che circola nei weekend (sabato e festivi)”.

“I turisti – ha sottolineato l’assessore regionale Gianni Berrino (FdI) – sono i benvenuti in Liguria e la ripartenza dei cosiddetti ‘treni del mare’ col Piemonte sono a confermarlo e a smentire chi invece dice il contrario.

Le nostre spiagge sono pronte ad accogliere i nostri ospiti con la cortesia di sempre e da quest’anno anche con tutti gli accorgimenti sanitari richiesti affinché i soggiorni in Liguria siano sempre piacevoli.

Con 27 treni straordinari gli amici piemontesi potranno raggiungere la Riviera di Ponente più facilmente”.