Home Cronaca Cronaca Genova

E’ attiva in Liguria l’ordinanza che vieta di recarsi nelle seconde case

0
CONDIVIDI
La baia del Silenzio a Sestri Levante (foto d'archivio)

L’ordinanza riguarda le seconde case sia fuori che nella stessa regione ed è estesa a roulotte, bungalow, camper e imbarcazioni all’ormeggio nei porti liguri

E’ scattata alla mezzanotte di oggi l’ordinanza della Regione Liguria che vieta di recarsi nelle seconde case, sia dentro che fuori dalla regione, vietando, quindi, anche la mobilità dalle altre regioni verso le località liguri, e anche all’interno della stessa Liguria, ma non solo.

Per la Liguria vengono applicate misure più restrittive di quelle imposte dal Governo centrale, riguardanti gli spostamenti durante il periodo pasquale che prevedono fino alle 24 di lunedì 5 aprile il divieto di recarsi nelle seconde case, roulotte, bungalow, camper e imbarcazioni all’ormeggio nei porti liguri “salvo comprovati motivi di necessità o urgenza”.

Il divieto vale sia per chi viene da fuori regione, sia per chi è residente in Liguria, anche se la seconda casa, roulotte, bungalow, camper o imbarcazione si trovano nella stessa regione.

Spostamenti durante il periodo pasquale, ecco l’ordinanza della Regione Liguria

Liguria chiude le seconde case. Confedilizia attacca Toti: provvedimento senza senso