Home Cronaca Cronaca Genova

Decreto Conte e lasciati fuori, primo arresto a Genova: pregiudicato tunisino chiuso dentro

0
CONDIVIDI
Carabinieri arresto (foto di repertorio)

Ieri mattina i Carabinieri della Stazione dell’Arma di Ge-Maddalena, impegnati in uno specifico controllo mirato al controllo del territorio, hanno notato aggirarsi a piedi un 28enne tunisino, pregiudicato, irregolare sul territorio, lasciato fuori e mai rimpatriato, attualmente sottoposto alla misura del divieto di dimora nel Comune di Genova.

Il nordafricano, in violazione sia della disposizione dell’autorità giudiziaria, sia delle norme del decreto Conte sull’emergenza coronavirus, si aggirava tranquillamente per le vie del Centro storico.

Dai successivi accertamenti, i militari hanno inoltre riscontrato che a carico dello straniero era stata emessa un’ordinanza di custodia cautelare in carcere.

Pertanto, il tunisino è stato arrestato e rinchiuso nel carcere di Marassi.