Home Consumatori Consumatori Genova

Conad dona alla Caritas Liguria 55.320 euro, pari a 14 mila pasti

0
CONDIVIDI
La donazione datta da Conad alla Caritas italiana

In Italia, secondo l’ultimo report dell’Istat, ci sono ulteriori 955mila famiglie in stato di povertà rispetto al 2019.

Si tratta di famiglie che non riescono a far fronte alle spese minime.

Per questo, già lo scorso Natale, Conad Nord Ovest ha deciso di intervenire nelle regioni in cui la cooperativa è presente.

Ad oggi sono stati donati a Caritas Italiana complessivamente 632.500€, di cui 55.320€, pari a oltre 14.000 pasti destinati alle diocesi liguri nelle province di Genova, Imperia, Savona e La Spezia.

L’iniziativa è un gesto solidale che ha caratterizzato tutte le attività collegate al 60° di Conad Nord Ovest.

Un modo chiaro per dire “Grazie” alle comunità in cui i Soci della cooperativa sono presenti, e rinnovare l’impegno a sostenere i territori in cui operano.

“In Italia ci sono migliaia di famiglie in grande difficoltà, molte delle quali non più in grado di acquistare beni per sopravvivere. I dati drammatici che tutti abbiamo davanti agli occhi ci hanno spinto a intervenire concretamente aiutando più di 10.500 famiglie, con una donazione pari a 160.000 pasti – dichiara Valter Geri, presidente di Conad Nord Ovest. Celebrare i nostri primi 60 anni con azioni concrete per sostenere le comunità e ringraziare  per la fiducia che i nostri clienti ci dimostrano quotidianamente, è stato del tutto naturale. 60 anni contraddistinti dai valori fondanti del nostro DNA: partecipazione e ascolto, solidarietà, responsabilità, impegno distintivo verso il cliente e la comunità. I nostri soci, ogni giorno si adoperano per una presenza attenta e partecipata; siamo quindi intervenuti con la speranza di aver portato sollievo in un momento tanto difficile”.

“Le Caritas Liguri – commenta don Adolfo Macchioli, delegato regionale Caritas Liguria – hanno affrontano situazioni differenti nei territori non omogenei della striscia ligure. Nella zona metropolitana di Genova la perdita del lavoro ha riguardato più famiglie che altrove, colpendo tutte le appartenenze sociali italiane e straniere.

In ogni territorio la sospensione del settore turistico sta mettendo in ginocchio le nostre famiglie sia nel lavoro stabile che in quello precario o occasionale. Sul confine con la Francia permane una situazione di criticità dovuta ai flussi migratori. Si registra infine una grave sofferenza nei giovani per forme depressive, devianza o abbandono scolastico. Le Caritas e le comunità parrocchiali accompagnano questi processi molto sofferti “stando dentro” le diverse situazioni.”

Ecco le donazioni di Conad Nord Ovest per Caritas Liguria suddivisi in province.

Savona (diocesi di Albenga-Imperia e Savona-Noli) donati 18.520€; Imperia (diocesi di Ventimiglia-San Remo) 15.600 €; La Spezia (diocesi di LaSpezia-Sarzana-Brugnato) 13.220 €; Genova (diocesi di Genova e Chiavari) 7.980 per un totale di 55.320 €, equivalenti a 14.000 pasti.