Home Consumatori Consumatori Genova

Click&Boat al Salone Nautico di Genova

0
CONDIVIDI
Click&Boat al Salone Nautico 2019

Click&Boat sbarca per la prima volta al Salone Nautico di Genova Settembre 2019 

Click&Boat, la compagnia di noleggio barche di madrepatria francese, sbarca per la prima volta come espositore al Salone Nautico Internazionale di Genova, che avrà luogo nel complesso fieristico genovese dal 19 al 24 settembre.

In occasione del Salone di riferimento del Mediterraneo, Click&Boat presenzierà con i rappresentati del Team Italia, prevedendo giornate di scambio e confronto con clienti, partner attuali e futuri.

Data la grande importanza che il mercato italiano riveste all’interno del nostro business, crediamo che il salone rappresenti non solo una magnifica ribalta ma, soprattutto, l’occasione perfetta per entrare a diretto contatto con i nostri partner, per dare forma alla voce dei nostri clienti e visibilità alla nostra realtà» – dichiara Edouard Gorioux, co-founder della start-up.

A definire le sue parole vengono in supporto i dati aggiornati al 31 agosto, secondo i quali il mercato italiano spicca al secondo posto, dietro la Francia, superando il 100% di crescita sull’anno precedente, registrando oltre il 48% di visitatori in più in rispetto allo stesso periodo del 2018, e facendo luce su una flotta di oltre 4.900 barche e più di 1.800 proprietari.

Un salto di qualità dunque, un’ulteriore conferma della crescita e sviluppo di una start-up nata appena 5 anni fa. E per farlo non potevano scegliere niente di meglio che uno dei palcoscenici più iconici del settore nautico, una delle città che sa plasmare la nautica trasformandola in una bellissima “storia che parla di passione”.

Se l’anno scorso era il “Salone simbolo di una Genova che rinasce”, quest’anno, come anticipato dal Presidente della Regione Toti durante la presentazione della 59ma edizione dell’evento, il cuore del messaggio è “un vero e proprio riscatto”.Detto, fatto, oseremmo dire.

E come prova vi sono tutte le modifiche di gestione intercorse a causa del surplus di richieste: +73% registrato nel settore dei fuoribordo, accompagnato da un +48% per la vela e dal +28% per yacht e super-yacht. Degna di nota è poi la percentuale di incremento rappresentante aziende estere, che raggiunge un buon 48% del totale.

Numeri da capogiro dunque, che per la 59ma edizione confermano La Superba come la porta di accesso ad un’esperienza a 360°.

L’importanza rivestita dal Salone Nautico di Genova è fatto imprescindibile», sottolinea Jérémy Bismuth, co-founder della start-up. «Una kermesse d’eccellenza diventata negli anni un’opportunità imperdibile per chi è in cerca di evoluzione, apprendimento e uno sguardo al futuro. Dopo i saloni di Parigi e Düsseldorf, affrontiamo adesso questa nuova avventura, certi che, da questa grande passione per il mare che tutti abbiamo in comune, non possano che nascere ottimi progetti».Click&Boat, la start-up che viaggia a tutt’altro che ritmi di crociera

Fondata nel 2013 dalla collaborazione degli imprenditori Edouard Gorioux e Jérémy Bismuth, la start-up è rapidamente diventata il punto di riferimento mondiale nel settore del noleggio barche online. I numeri con i quali si presenta parlano forte e chiaro: 6 milioni di finanziamenti raccolti in 5 anni, 30.000 imbarcazioni, una community di 300.000 viaggiatori, oltre 40 milioni di entrate registrate dai proprietari iscritti e più di 60.000 recensioni positive. A questo si aggiunge oltre il 55% di utenti in più rispetto all’anno precedente.

All’acquisizione del competitor Sailsharing nel 2016, ha infatti seguito, recentemente, quella del concorrente Océans Evasion e della verticale Océans Voyage, dal 1995 pionieri del noleggio di barche a vela e catamarani.Una mossa strategica volta non solo all’assimilazione del savoir-faire di una compagnia ventennale, ma, soprattutto, alla diversificazione di Click&Boat dagli altri attori del settore.
«La nostra ambizione» – spiega Edouard Gorioux – «è quella di trasformare Click&Boat in un “one stop shopping” dei viaggi, nel quale sarà possibile pianificare in modo globale, dalla A alla Z, un intero progetto di viaggio e navigazione».