Home Cronaca Cronaca Genova

Caso multe via Alessi, ora Amiu mette i warning sui parabrezza: come voleva the mayor Bucci

0
CONDIVIDI
Via Alessi, Genova Carignano

Caso multe via Alessi. Dopo l’esposto in procura e le mille polemiche dai quelle sui social network a quelle in Sala Rossa a Tursi, i responsabili di Amiu (che sabato scorso avevano chiamato i cantuné per sanzionare le auto in divieto di sosta) oggi hanno annunciato di attivare per il mese di febbraio il sistema dei “warning” da mettere sui parabrezza delle auto prima del giorno prefissato per lo spazzamento della strada di Carignano dove abita il primo cittadino.

In sostanza, i vertici di Amiu hanno messo in atto ciò che voleva “the mayor” Marco Bucci, che anche martedì scorso in consiglio comunale aveva spiegato che tale sistema viene adottato negli Usa e in tanti altri Paesi civili.

Via Alessi, stop multe alle auto lasciate in sosta vietata dopo sfuriata Bucci. Bufera su fb

Caso multe via Alessi, esposto in procura contro Bucci del sindacato Csa Polizia Locale

Caso multe via Alessi, parla Bucci. Prima a Tursi, poi il discorso pubblicato su fb | Video

La scorsa notte, quindi, i primi avvisi sono stati collocati sulle auto parcheggiate in via Innocenzo IV, via Milyus, via Alghero e via Rivoli che verranno pulite dopodomani.

“Per adesso – hanno spiegato i responsabili di Amiu – collocheremo gli avvisi sui parabrezza delle auto 24-48 ore prima,ma se sarà possibile lo faremo anche fino a 72 ore prima”.