Home Spettacolo Spettacolo Genova

Cantieri Teatrali Dioniso. Intervista alla direttrice Monica Avolio

0
CONDIVIDI
Cantieri Teatrali Dioniso. Scuola di recitazione. Genova

Incontro con Monica Avolio, direttrice dei Cantieri Teatrali Dioniso

I “Cantieri Teatrali Dioniso” sono un’associazione che nasce come scuola di recitazione, centro di ricerca teatrale e di cinematografia. Si occupano della preparazione dell’attore professionista e appassionato. Si trovano a Genova in Via Al Ponte Calvi n.6/2D, scala destra, presso l’antico Palazzo Cambiaso (Palazzi dei Rolli).

Lo scorso 28 giugno abbiamo seguito come Liguria Notizie la loro rappresentazione di “Zio Vanja” presso lo Stradanuova Teatro Auditorium di Palazzo Rosso. Un dramma di Anton Pavlovič Čechov che tratta di una realtà familiare caratterizzata da amori nascosti e rancori inespressi. Il Palazzo di Genova si è aperto ai “Cantieri Teatrali Dioniso” per portare in scena aspiranti attori.

Abbiamo incontrato Monica Avolio, direttrice responsabile della scuola, organizzatrice teatrale e aiuto regista di Zio Vanja.

“La scelta del testo di Čechov l’avevamo già fatta lo scorso anno. Abbiamo fatto uno studio con un gruppo di insegnanti (Alessandra Frabetti, Alberto Giusta, Carlo Sciaccaluga) e siamo andati in scena con i primi due atti.” Monica continua raccontandoci come abbiano deciso di scegliere quest’anno lo stesso spettacolo, con la regia Alessandra Frabetti, proponendolo sotto forma di laboratorio teatrale.

“Abbiamo lavorato con un gruppo di aspiranti attori che sono stati selezionati lo scorso dicembre attraverso un’audizione organizzata dalla scuola. Il percorso di studi si è concluso con lo spettacolo. Il testo di Čechov questa volta era intero, ma riadattato e semplificato per l’occasione”.

“Il teatro di Anton Pavlovič Čechov è molto complesso. Egli aveva l’obbiettivo” ricorda Monica “di evidenziare la vita banale che c’era nella campagna russa di fine ‘800. Zio Vanja è un dramma, ma l’intento dell’autore non era quello di far piangere il pubblico. Per queste ragioni” continua la direttrice “la regista ha voluto lavorare in maniera alternativa e mettere in scena l’autore non in modo drammatico come ci si aspetta di solito, ma ha creato diversi momenti di comicità. Così il pubblico, non solo può lasciarsi andare alle riflessioni, ma anche al divertimento”. Monica conclude dicendo che lo stesso Čechov, per questo dualismo riflessivo/divertente, avrebbe piacevolmente apprezzato “Zio Vanja” realizzato dai “Cantieri Teatrali Dioniso”.

La scuola “Cantieri Teatrali Dioniso” è molto soddisfatta del percorso realizzato con i suoi aspiranti attori e prevede di replicare questo rinnovato, riflessivo e inedito Čechov rappresentato.

Cantieri Teatrali Dioniso. Scuola privata di recitazione.

E’ un’associazione che si rivolge a chi ha intenzioni serie e vuole prepararsi per dei provini, ma anche a chi ama il teatro e ha superato l’età per accedere alle accademie nazionali. Tra gli insegnanti di quest’anno anche l’attore noto al grande pubblico Enzo Paci.

A settembre la presentazione dei nuovi corsi.

INFORMAZIONI

Direzione Monica Avolio

Sede e segreteria: Via Al Ponte Calvi n.6/2D, scala destra, presso l’antico Palazzo Cambiaso (Palazzi dei Rolli), 16124 Genova

Tel. +39 393 7621131

Email: cantieriteatralidioniso@gmail.com

www.cantieriteatralidioniso.com

https://www.facebook.com/CANTIERITEATRALIDIONISO/

“Il teatro rappresenta la vita di ognuno di noi”. Monica Avolio

 

Giorgia Cadenasso